"
Healthy & Beauty

L’Aifa ritira alcuni farmaci con ranitidina dal mercato: ecco di quali si tratta

L’AIFA ha ordinato il ritiro di alcuni farmaci contenenti ranitidina dal mercato. Ecco il motivo e tutti i farmaci interessati.

AIFA ordina il ritiro immediato di alcuni farmaci

L’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) ha ordinato il ritiro immediato dalle farmacie dei lotti di farmaci che contengono il principio attivo ranitidina. Si tratta di un principio usato comunemente per trattare problemi digestivi, quali l’acidità e la cattiva digestione, il reflusso gastroesofageo, ecc…

Il problema legato a questo tipo di farmaco è la presenza di un’impurità che risulta essere potenzialmente cancerogena. Proprio per questo motivo l’AIFA sta lavorando in collaborazione con le altre agenzie per valutare il grado di contaminazione dei lotti.

La disposizione di ritiro dei lotti di farmaci, dunque, è stata fatta in via precauzionale, per la tutela dei pazienti.

Ecco i lotti a rischio di contaminazione

Sempre allo scopo di prevenzione l’AIFA ha vietato l’utilizzo di tutti i lotti già commercializzati in Italia, in attesa che vengano analizzati in laboratorio. Tale provvedimento è stato imitato anche in altri paesi dell’Unione Europea e non solo.

Cosa fare se si sta seguendo una cura con questi farmaci? L’AIFA consiglia ai cittadini di rivolgersi al proprio medico di fiducia, e di non sospendere il trattamento, a meno che non lo consigli il medico.

I lotti di farmaci ritirati dal commercio sono 195, e contengono il principio attivo raniditina. In particolare, tra i farmaci ritirati ci sono:

– RANITIDINA HEX (150 MG E 300 MG)

– RANITIDINA RATIOPHARM (150 MG E 300 MG)

– RANITIDINA MYLAN GENETICS 150 MG E 300 MG)

– RANIDIL SCIROPPO

– ZANTAC COMPRESSE (150 MG E 300 MG)

– ZANTAC FIALE 5 ML

– ZANTAC COMPRESSE EFFERVESCENTI (150 MG)

– RANITIDINA AUROBINDO ITALIA (150 MG E 300 MG)

Se trovate in casa delle confezioni di questi farmaci non vi allarmate: non tutti i lotti erano contaminati. In caso di dubbi, potete chiedere chiarimenti al farmacista o al vostro medico curante.

LEGGI ANCHE: Cambio stagione e insonnia: come combatterla a tavola

Roberta Gerboni

Beauty & Royal affairs

Siciliana, vive a Roma. Appassionata di scrittura e giornalismo fin da giovane, inizia il proprio percorso in redazione a 17 anni, occupandosi di cultura e attualità. Per tre anni redattore del Corriere di Gela, si è dedicata alla redazione di articoli per varie testate online.
Laurea Magistrale con Lode in Lettere Classiche all' Università degli Studi di Siena, dopo aver conseguito la laurea triennale in Lettere a Catania.
Appassionata di salute, bellezza e delle vite dei reali di tutto il mondo.

Back to top button
Privacy