"
Showbiz

La storia di Spavaldo, il pappagallo sopravvissuto a 5 proiettili

Davvero incredibile la storia di Spavaldo, un pappagallo che è sopravvissuto al colpo di ben 5 proiettili. Ecco le sue vicende.

La storia incredibile di Spavaldo

Spavaldo è un pappagallo che ha dimostrato in tutto e per tutto di essere in grado di portare il suo nome. Si tratta di un pappagallo cacatua bianco, con il ciuffo giallo, che ha dimostrato di essere coraggioso e, di sicuro, molto fortunato.

La sua storia ha fatto il giro del web e a ragione: si tratta di un animale sopravvissuto a ben 5 colpi di arma da fuoco. Spavaldo, infatti, è stato lasciato solo di fronte all’ospedale per rettili e animali esotici di Camden, a Sud di Sydney, in Australia.

Era giunto lì pessime condizioni, con ben 5 ferite procurate da spari provenienti da due pistole diverse.

L’arrivo in ospedale e il tentativo di salvataggio

Quando il personale medico della struttura si è accorto di Spavaldo, ha subito constatato che la situazione fosse grave. Il pennuto presentava 5 proiettili, distribuiti tra spalla, testa e ala. La dinamica dell’incidente non è chiara e non si sa chi lo abbia portato in ospedale.

Il veterinario ha espresso al The Guardian la sua personale idea di ciò che potrebbe essere accaduto:

È un uccello particolarmente rumoroso, la cui presenza è molto diffusa qui. Forse ha disturbato troppo qualcuno che, infastidito, ha voluto metterlo a tacere. Non è commestibile ed è piuttosto lento, quindi perchè colpirlo? Se uno voleva dimostrare di essere un abile tiratore avrebbe piuttosto dovuto cercare di colpire un piccione.

Al momento Spavaldo è stato liberato da ben 4 dei 5 proiettili, ma per togliere l’ultimo si attende che si riprenda un po’. Adesso non può volare, ma tornerà a farlo presto.

LEGGI ANCHE: La storia di Leo, il cucciolo che ha aspettato i padroni per 4 anni all’incrocio

Roberta Gerboni

Beauty & Royal affairs

Siciliana, vive a Roma. Appassionata di scrittura e giornalismo fin da giovane, inizia il proprio percorso in redazione a 17 anni, occupandosi di cultura e attualità. Per tre anni redattore del Corriere di Gela, si è dedicata alla redazione di articoli per varie testate online.
Laurea Magistrale con Lode in Lettere Classiche all' Università degli Studi di Siena, dopo aver conseguito la laurea triennale in Lettere a Catania.
Appassionata di salute, bellezza e delle vite dei reali di tutto il mondo.

Back to top button
Privacy