"
MusicaPrimo piano

Sanremo 2020: confermati Antonacci, Nannini e Zucchero come ospiti

Sono state confermate in questi giorni le presenze di tre big al 70esimo Festival di Sanremo: Biagio Antonacci, Gianna Nannini e Zucchero. Andiamo a vedere precisamente in quali giornate si esibiranno.

Altri tre grandi big confermati per tre diverse serate del Festival di Sanremo

Biagio Antonacci sarà il super ospite della serata finale, che sarà quella di sabato 8 febbraio. Biagio Antonacci torna sul palco dell’Ariston con un medley dei suoi successi e con il brano “Ti saprò aspettare”, estratto dall’ultimo album “Chiaramente visibili dallo spazio”, quindicesimo lavoro di studio e album di grande impatto, un momento importante nella carriera del cantante italiano.

Gianna Nannini sarà ospite nella serata di venerdì 7 febbraio. La rocker senese si esibirà live presentando un estratto dal suo ultimo album di inediti “La differenza” e un medley dei suoi più grandi successi. Il disco è un inno al coraggio delle proprie scelte e agli atti gentili con le quali si perseguono. La Nannini voleva assolutamente evitare il digitale, per ritrovare l’anima musicale della presa diretta; in più i Blackbird sono il regno del blues e del rock. L’artista, riguardo alla scelta dell’analogico e al risultato finale, si è espressa così:

“Dieci tracce che bruciano di un fuoco puro e antico ma suonate in epoca digitale”.

Zucchero “Sugar” Fornaciari invece ritorna sul palco del Teatro Ariston nella serata di mercoledì 5 febbraio. Nei prossimi mesi il cantante sarà impegnato in tutto il mondo con il tour di presentazione di D.O.C, un disco composto esclusivamente da inediti (e quindi un appuntamento imperdibile per tutti i fan del cantautore), a distanza di 3 anni e mezzo dal più recente “Black Cat”. 11 i brani e 3 le bonus track, per un album prodotto da Don Was e Zucchero insieme a Max Marcolini, “concepito”dall’Artista a Pontremoli nella sua Lunisiana Soule registrato tra Los Angeles e San Francisco.

 

LEGGI ANCHE: https://velvetmag.it/2020/01/29/levante-e-diodato-dopo-la-rottura-rivali-sul-palco-dellariston/

Back to top button
Privacy