"
Showbiz

Creatura spaventosa in mare: senza mascella e con la bocca ricoperta da centinaia di denti [FOTO]

Ad immortalare la creatura spaventosa è un pescatore russo. L’animale è stato avvistato nei fondali marini e presenta un aspetto assolutamente insolito. A pubblicare lo scatto sul suo profilo Instagram ufficiale è Roman Fedortsov, celebre ormai per i suoi scatti unici realizzati anche negli abissi più profondi. Il pesce protagonista della fotografia tuttavia, benché appartenga ad una specie protetta, esiste veramente in natura ed ha una caratteristica che ad oggi lo rende unico.

La creatura spaventosa è in realtà conosciuta con il nome di Lampreda di fiume ed è appartenente alla classe degli Agnati. La sua caratterista peculiare pare renderla ad oggi l’unico animale senza mascella presente in natura.

La natura della misteriosa creatura

A descrivere nel dettaglio le caratteristiche della creatura marina è lo stesso Roman Fedortsov, che in lungo post su Instagram, come didascalia alla foto della Lampreda spiega: “I Lampredi sono apparsi circa 350 milioni di anni fa e sono l’ultimo animale senza mascelle sulla Terra”. Sull’animale che rientra nelle specie a rischio di estinzione, il pescatore russo racconta: “Raggiunge 120 cm di lunghezza e 2,3 kg di peso. Il loro aspetto è abbastanza intimidatorio. Non ha mascelle ma ha dei denti molto affilati. Con questi denti, le lamprede attaccano il corpo della vittima. Quindi viene iniettato qualcosa come il succo gastrico”. Questi animali si nutrono principalmente di sangue, ma anche di piccoli pesci. (Continua dopo la foto).

Le caratteristiche della Lampreda di fiume

Secondo le informazioni raccolta intorno alla Lampreda di fiume sembra che i denti degli adulti sono taglienti fino al raggiungimento della maturità sessuale, quando la Lampreda minore smette di nutrirsi. Nei primi 6 anni in cui questa strana creatura si trova nello stato larvale, questi pesci sono ciechi e senza denti. Le femmine rispetto ai maschi sono più grandi e questi esemplari si accoppiano una sola volta nella vita e poi muoiono.

LEGGI ANCHE: La tempesta Ciara porta sulla costa lo scheletro di una creatura misteriosa [FOTO]

Francesca Perrone

  • Cultura, Ambiente & Pets

    Messinese trasferita a Roma per gli studi prima in Scienze della Comunicazione Sociale presso l'Università Pontificia Salesiana, con una tesi su "Coco Chanel e la rivoluzione negli abiti femminili", poi per la specializzazione in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo alla Sapienza. Collabora con l'Agenzia ErregiMedia, curando rassegne stampa nel settore dei rally e dell'automobilismo. La sue passioni più grandi sono la scrittura, la moda e la cultura.
    Responsabile dei blog di VelvetMAG: VelvetPets (www.velvetpets.it) sulle curiosità del mondo animale e di BIOPIANETA (www.biopianeta.it) sui temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità.

Back to top button
Privacy