In uscitaMusica

Bob Dylan, esce dopo 8 anni l’album di inediti: “Rough and Rowdy Ways”

Dopo un silenzio durato otto anni, Bob Dylan torna finalmente con un nuovo album di inediti, “Rough And Rowdy Ways”. L’annuncio è stato dato dopo che due brani hanno lanciato l’album, venendo estratti per il preascolto: “I Contain Multitudes e Murder Most Foul”. La prima è la canzone di apertura dell’album, mentre la seconda sarà l’unica traccia presente in uno dei CD del doppio cofanetto. Rob Stringer, CEO di Sony Music, ha parlato così del lancio del nuovo album, in uscita il 19 giugno:

Queste canzoni non hanno precedenti. Né nel repertorio di Bob Dyan né in quello di nessun altro.

bob dylan

Omer Zalmonowitz, autore e musicista, ha parlato del brano Murder Most Foul”, traccia di ben 17 minuti di durata:

Il successo del primo e unico brano di Dylan ad aver raggiunto la prima posizione della classifica dei brani di Billboard non è dovuto a una sorta di mappatura culturale ad ampio spettro. È invece fortemente radicato nello sfacciato legame di Dylan con gli aspetti musicali e culturali che ha aiutato a fondare, e che può adesso proiettare con autorità verso lo sfondo del presente.

L’autore italiano Michele Ulisse Lipparini ci tiene a riconfermare la differenza dal Bob Dylan precedente, che si stacca dal passato ricreando qualcosa di nuovo ed imprevisto:

Siamo lontani da tutto ciò che Bob ha scritto prima, e la lunghezza di una canzone o l’utilizzo del nome di Kennedy non sono abbastanza per poter paragonare questa ‘esperienza’ a qualsiasi altra del passato.

Il giornalista londinese Will Hodgkinson ha parlato sul Times della canzone di apertura I Contain Multitudes:

Dylan ci ha ricordato cosa riesce a fare meglio di chiunque altro: scrivere canzoni di una profondità e sensibilità incommensurabili.

LEGGI ANCHE: https://velvetmag.it/2020/03/27/bob-dylan-nuovo-brano-sulla-storia-di-kennedy-citati-beatles-e-woodstock/

Correlati

Lascia un commento

Back to top button