Beauty

Aldo Coppola presenta le micro proteine vegetali: «Un look ha bisogno di coraggio, come un’emozione»

Aldo Coppola, azienda leader nel mondo dell'hair styling, presenta la nuova linea di prodotti che investe sui principi attivi naturali

La cura del capello non passa solo dalla piega e dal colore, ma da un’attenzione continua alla salute del cuoio capelluto e della chioma. Gli studi scientifici, infatti, oggi più che mai si concentrano sulla ricerca di elementi naturali e tecniche alternative. Una soluzione che aiuta a recuperare e preservare il benessere dei capelli. Proprio sull’innovazione e sulla ricerca punta l’azienda Aldo Coppola, da sempre leader nel mondo dell’hair styling. Nel corso della conferenza stampa di mercoledì 28 ottobre è stata presentata una nuova linea di prodotti che investe proprio su un complesso di principi attivi naturali molto particolari. Al centro del lavoro svolto c’è ancora una volta l’amore per le donne e per il capello, che viene concepito non come un “look, piuttosto come un’emozione, il coraggio di manifestare la propria passione e la gioia di vivere“.

Aldo Coppola presenta le micro proteine vegetali

Nel corso della conferenza stampa, la Aldo Coppola ha presentato AMO Rebuild, la nuova linea di prodotti per la cura dei capelli. Alla base del lavoro svolto dai ricercatori c’è un nuovo concetto di cura dei capelli, attento ad agire in profondità, direttamente nelle fibre capillari, per aumentare l’ampiezza e la durata degli effetti positivi. Nel cuore delle formule utilizzate ci sono le nuovissime micro proteine vegetali cheratiniche, che rappresentano l’ultima frontiera della biocosmesi per la cura dei capelli danneggiati e sfibrati.

Grazie al loro ridottissimo peso molecolare, infatti, hanno la capacità di penetrare in profondità riparando i danni alle fibre capillari provocati dagli stress ambientali e chimici. In questo modo, restituiscono spessore ai capelli stressati e fini, proteggono l’integrità della cuticola dal calore e dalle aggressioni esterne, rendendo i capelli più resistenti alla rottura, morbidi e luminosi senza appesantire.

Gli effetti benefici delle micro proteine vegetali

L’idea di utilizzare le micro proteine vegetali nasce dall’esigenza di curare la salute dei capelli, puntando su elementi presenti in natura e sull’ecosostenibilità. Queste proteine, infatti, sono derivate al 100% dalla soia e dal riso. Dai numerosi test condotti in laboratorio, inoltre, si rilevano i numerosi vantaggi, che riguarda la penetrazione del prodotto in corteccia e cuticola, la riparazione della matrice proteica capillare, la protezione dalla degradazione radicalica, la resistenza allo stress meccanico, chimico e ambientale, ed, infine, un complessivo miglioramento della pettinabilità.

 

(Photo Credit: Alessio Albi)

Il complesso dei principi attivi e naturali

La Aldo Coppola ha deciso di investire sulle micro proteine, capaci di curare e rafforzare il capello dall’interno, ma anche su un complesso di principi attivi naturali. Si parla, infatti, non di un solo elemento, ma di un mix di ingredienti naturali, che moltiplica con azioni differenziate l’efficacia globale del trattamento. Dunque nutrizione, idratazione, efficacia antiossidante e anti invecchiamento.

Tra gli ingredienti più usati spiccano l’aqua bio di arance rosse del Mediterraneo, e un complesso biocosmetico a base di alga bruna e olio botanico di camelina. Quest’ultimo ingrediente, in particolare, è ricchissimo di omega 3, 6 e 9. Nell’insieme si tratta di un mix che, in sinergia con le micro proteine ricostruttrici, tonifica e migliora la flessibilità delle fibre con un’intensa azione protettiva, idratante ed elasticizzante.

LEGGI ANCHE: Caduta dei capelli in autunno: 5 consigli, fai-da-te, per prevenirla

Correlati

Lascia un commento

Back to top button