"
Primo pianoRed Carpet

Red carpet: va bene anche in tuta come Elettra Lamborghini o in casa come Anne Hathaway

I prossimi potrebbero essere, anche se in forma anomala, quelli di Sanremo e poi degli Oscar. Dopo quasi un anno senza red carpet ora le grandi kermesse internazionali stanno mettendo a punto soluzioni alternative per stendere un tappeto rosso a prova di Covid. Soluzioni già sperimentate, ad esempio, da Netflix. In occasione dell’uscita dell’ultima stagione di The Crown il colosso è arrivato a spedire a casa del cast un kit con fondale e tappetto rosso per ricreare home-made l’irrinunciabile e super glamour foto di rito. Nel frattempo c’è anche chi, come Elettra Lamborghini, sceglie di brillare perfino in tuta e chi, come Anne Hathaway, ricrea la magia del carpet anche nel giardino di casa sua.

I red carpet virtuali della Hathaway non hanno bisogno di flash

Anne Hathaway al red carpet non rinuncia. Non è ossessionata dai riflettori e dal gossip, forse, ma non toglietele la magia del tappeto rosso quando si tratta di promuovere un film in uscita. Lo aveva già fatto ad ottobre: sul letto londinese di Harrods aveva festeggiato l’uscita del film Le Streghe in un abito Ralph&Russo della collezione Autunno/Inverno 2019/2020. Divina in color rosso rubino, avvolta da ruches e volant di tulle, il messaggio era chiaro: «No première, no problem».

Anne Hathaway Red carpet

Il suo carpet virtuale era piaciuto e anche molto, dunque ecco arrivare il bis in questi giorni. In occasione della première del film Locked Down la star ha rimesso in atto la stessa strategia nel giardino di casa sua, stavolta sfoggiando una tripletta Azzaro, Versace e Westwood. Tre scatti su Instagram, che si fa ancora una volta tappeto rosso universale, all’insegna del grande trend del 2021: il metallizzato. Il primo look firmato Azzaro è un long dress in lamé oro: il punto forte? Le maniche ampissime e l’effetto ala ricreato in uno scatto dinamico, nonostante il faidate. Per il secondo look ancora un pink-gold metallizzato di Versace Atelier, con scollatura e spacco laterale profondissimi. Perfetto per lei: bella come una divinità greca. E infine l’ultimo look a bordo piscina: un Vivienne Westwood argentato e abbinato ai sandali Dolce&Gabbana: il mini-dress, sexy e scollato, chiude il tris da capogiro del red carpet alternativo.

Elettra Lamborghini, comode ma sexy

La filosofia di Anne Hathaway in fondo è semplice: portiamo il fashion in casa. Non aspettiamo che ricominci la festa per far festa, quando c’è da festeggiare. Elettra Lamborghini non è da meno. Nell’anno della pandemia, l’ereditiera si è sposata, ha usato Instagram come canale d’intrattenimento e ha dispensato ottimismo perfino struccata, annoiata e in tuta. Ma che tuta… La regina del twerk ha dato il via libera, anche in Italia, alla comodità sexy: va bene l’abbigliamento casual-sportivo, ma non dimentichiamoci di toglierci il pigiama. Bandiera di questo suo appeal è proprio il completo donna della sua linea d’abbigliamento Elettra Lamborghini collection. Sì alla larghezza (con pantaloni della tuta a vita alta e giacca sportiva) ma abolita la pigrizia. Il crop top con spalline, catenine e fibbie è perfetto per questo periodo. E anche per fare un red carpet casalingo, che non deve mancare mai.

LEGGI ANCHE: Milano Fashion Week 2021: le sfilate uomo sono digital

Back to top button