"
Viaggi

Chicago capitale mondiale della pizza? Napoli si ribella: chi ha ragione?

Chi fa la pizza migliore? I napoletani non hanno dubbi

Pandemia, crisi di Governo, elezioni Presidenziali e tsunami: argomenti forti, importanti, eventi che condizionano la vita, eppure la pizza trova il suo spazio. Non si tratta di un gioco di parole, né tanto meno di una battuta simpatica. La pizza è, da alcune settimane, uno degli argomenti più dibattuti nel mondo occidentale. Paradossale, si potrebbe pensare. E in effetti c’è chi ha riscontrato un paradosso e no, non riguarda l’incidenza della pizza nel mare magnum di notizie di cui siamo preda ogni giorno. Per i napoletani è paradossale che Chicago si sia autoproclamata capitale mondiale della pizza. Non se ne è discusso un giorno o due; sono quasi due settimane che a colpi di tweet e commenti social Napoli e Chicago se le suonano di santa ragione. Ma chi ha ragione? Chi fa la pizza migliore?

La pizza migliore del mondo: Napoli o Chicago? Gli italiani non hanno dubbi… e nemmeno gli americani!

Insomma, qual è la verità? Quale città primeggia sull’altra? Quando Chicago si è autoproclamata capitale mondiale della pizza non l’ha fatto per mera provocazione, lo ha fatto pensando si tratti di una verità assoluta. Quando però ci si affibbia un titolo bisogna mettere in conto che qualcuno potrebbe chiedere: “e chi lo ha deciso? Avete fatto tutto da soli?”. Questo, più o meno, è stato il quesito che si sono posti e che hanno posto i pizzaioli napoletani quando hanno appreso la notizia. Chi conosce la storia della Margherita – salsa di pomodoro, mozzarella, olio e basilico – sa che è nata Napoli, nel 1889 per mano del pizzaiolo Raffele Esposito. E su questo non si discute. Ma le origini sono sempre sinonimo di eccellenza? In alcuni casi no, in questo… beh, non è un caso che quando pensiamo alla pizza l’associamo, nell’immediato, al golfo partenopeo.

E non è nemmeno un caso che i famosi pizzaioli di Chicago vantino avi di origine italiana, in molti casi proprio napoletana. Forse bisognerebbe organizzare un tour tra le migliori pizzerie di Napoli e Chicago e decretare una vincitrice, mettendo così la parola fine alla diatriba. A onor di cronaca, bisogna anche dire che non si fa riferimento alla stessa pizza: quella made in Usa è diversa da quella che conosciamo, noi italiani; al gusto, al tatto e anche alla vista. Ma allora, se si parla di due cose diverse, vale la pena contendersi lo stesso titolo? Ai posteri – quelli che decideranno di fare il pizzatour – l’ardua sentenza.

LEGGI ANCHE: Valentino Rossi, il suo è il compleanno di una star: gli auguri del “Blasco”

Viviana Gaudino

Nata e cresciuta a Napoli, dopo aver conseguito la laurea triennale in Lettere Moderne alla Federico II, si è trasferita a Roma dove ha studiato Editoria e Scrittura alla Sapienza e terminato il percorso con lode. La grande passione per i libri e la letteratura l'hanno spinta a portare avanti il progetto di entrare nel mondo dell’editoria e della comunicazione: ha infatti partecipato al master "Il lavoro editoriale", promosso dalla Scuola del libro di Roma, e a numerosi workshop improntati sulla stesura e la correzione di testi. Dopo svariate esperienze come Redattrice (Edipress - agenzia di stampa del Corriere dello Sport - TuttoSport - Italo - Auto.it - Classified - Il Tempo -, LaCooltura, Snap Italy, NapoliSport), Editor, supporto Ufficio Stampa e Social Media Manager, è approdata nella redazione interna Velvet Mag.

Back to top button
Privacy