"
Lifestyle & GlamourPrimo piano

Swatch X MoMA: la special edition di orologi ispirati alla storia dell’arte

Da Mondrian, a Klimt, a Van Gogh l'arte a portata di polso

Questi speciali orologi possono essere acquistati singolarmente o come intera edizione per collezionisti

Swatch X MoMA ha concepito una confezione speciale per l’edizione da collezionisti ispirata alle Blade Stair, una delle caratteristiche più rilevanti dell’istituzione museale americana, che prende spunto dalle scale che collegano i piani del museo, visibili dall’ingresso sulla 53ma Strada. La casa di orologeria svizzera ha inoltre collaborato con l’artista Beatriz Milhazes per inserire tre delle sue opere della collezione MoMA sulla piattaforma Swatch X You. I clienti potranno creare il proprio stile di orologio personalizzato sul sito swatch.com e in alcuni negozi selezionati. Si tratta di MoMa-Suculentas Beringelas (Succulent Eggplants) (1996), O Espelho (The Mirror) (2000), e Meu Bem (2008). Una tiratura limitata di ogni opera di Milhazes sarà disponibile anche al Design Store del MoMA a New York.

Swatch al MoMA

Il Museum of Modern Art dispone di tre orologi Swatch all’interno della sua collezione permanente: GB100 (1983), GK100 Jelly Fish (1985) e SFK100 Jelly Skin (1998). Gli orologi Swatch sono stati presentati in quattro esposizioni MoMA:

  • Humble Masterpieces (2004)
  • Architecture and Design: Inaugural Installation (2004-2005)
  • Standard Deviations: Types and Families in Contemporary Design (2011-2012)
  • Items: Is Fashion Modern? (2017-2018).

Robin Sayetta, associate director of business development del MoMA a tal proposito ha ribadito che la collaborazione con Swatch mira ad essere una grande opportunità e un vanto che concretizza una mission del Museo D’Arte moderna: “L’impegno di MoMA nell’integrare il buon design nella vita di tutti i giorni è incarnato negli orologi Swatch“ ha affermato Sayetta. L’intento tra le due realtà, Swatch e MoMa, è quindi quello di creare un messaggio culturale forte, una connessione che porti l’arte fuori dalle gallerie e sia accessibile, nonostante la quotidianità di tutti noi, senza soffermarsi sulle differenze di razza, età e posizione fisica nel mondo.

Leggi anche: Jaeger-LeCoultre presenta a Roma i meravigliosi orologi gioiello

Elena Parmegiani

Organizzatrice d’eventi e presentatrice. Consegue la Maturità Classica e la Laurea Magistrale in Comunicazione Istituzionale e d’Impresa presso l’Università “La Sapienza” di Roma. Inizialmente organizza gli eventi per il Ferrari Club Italia, associazione di possessori di vetture Ferrari.Da più di dieci anni è il Direttore Eventi della Coffee House di Palazzo Colonna a Roma. Ha organizzato e condotto molte sfilate di moda per i più importanti stilisti italiani. È consulente di eventi aziendali e privati e scrive di moda, arte e spettacolo.
Back to top button