"
Lifestyle

Ciliegi in fiore in Giappone: stare meglio grazie all’Hanami

Come ogni anno la natura è protagonista della primavera nipponica

Quando affrontiamo discorsi che appartengono prettamente a delle culture lontane dalla nostra, l’interesse è sempre molto elevato. Soprattutto nel mondo globalizzato odierno infatti la tendenza è quella di apprendere le particolarità delle tradizioni estere, tentando di farle nostre il più possibile. Oggi questo esempio calza a pennello: vogliamo infatti parlarvi dell’Hanami , la cui traduzione letterale dalla lingua nipponica è “guardare i fiori“. Si tratta di una delle tradizioni più antiche che va avanti in Giappone. L’usanza consiste nell’organizzare dei veri e proprio pic-nic all’ombra dei ciliegi in fiore, chiamati Sakura, apprezzando il dono che Madre Natura ci ha fatto.

La leggenda racconta che i primi ciliegi siano stati piantati dal sacerdote En-no-Ozuno nel VII secolo d.C., con tanto di maledizione nei confronti di chi avesse mai osato abbatterli. Oggi Hanami è sinonimo di riflessione, di apprezzamento del patrimonio naturale e, perché no, di turismo. In annate migliori e non sconvolte da pandemie in effetti non è affatto rara una vera e propria migrazione del popolo giapponese verso le sessanta località più celebri in cui, in questo periodo dell’anno, è possibile apprezzare la fioritura dei ciliegi.

I fiori di ciliegio come simbolo della vita

Alla tradizione ovviamente appartiene tutta una serie di preparazioni caratteristiche del Giappone. Nei pic-nic svolti all’ombra dei ciliegi infatti non faticherete a reperire degli Hanami-Dango o dei Sakura-Mochi. L’omaggio alla bellezza dei ciliegi non viene a mancare nemmeno per ciò che riguarda altri prodotti come gelati, tè ed alimenti. Il punto è sempre il medesimo: utilizzare i fiori dei sakura per guarnire o addirittura aromatizzare ciò che si consumerà sotto alla sua ombra.

A livello filosofico, il fenomeno della fioritura dei ciliegi è davvero molto interessante. L’Hanami infatti vuole sottolineare la fragilità dei fiori e della natura tutta, la brevità della sua esistenza ed infine la rinascita. Peccato che per quest’anno le autorità giapponesi abbiano sconsigliato ai cittadini di svolgere questi tradizionali pic-nic a causa della situazione pandemica. Ma niente paura: i ciliegi saranno in fiore anche l’anno prossimo e quello dopo ancora.

 

LEGGI ANCHE: La maschera viso di Cleopatra: sfrutta le proprietà nutritive del latte

Back to top button
Privacy