"
Lifestyle

Primavera in balcone: arredamento in legno e vasi in fiore per il relax all’aperto

Qualche suggerimento utile per rendere più bello e funzionale il vostro spazio soleggiato

La bella stagione si è fatta attendere, ma sembra essere finalmente arrivata. In effetti secondo il calendario la primavera è iniziata da circa due settimane, ed il riscontro è ben visibile appena ci affacciamo dal nostro balcone o quando andiamo a fare un po’ di spesa. Il periodo è quello che è: il distanziamento sociale ci costringe a rimanere il più possibile all’interno della nostra abitazione. Dopo un lungo e freddo inverno però è impossibile resistere alla tentazione di godere dei raggi del sole. Ecco perché oggi vogliamo darvi qualche suggerimento per dare un tocco estetico nuovo e primaverile ai vostri balconi.

I più fortunati che hanno addirittura la possibilità di uscire nel loro giardino privato non dovrebbero lasciarsi scappare questa occasione. Distanziamento non significa solo divano e serie tv: arredare a dovere il vostro spazio soleggiato riuscirà a regalarvi delle soddisfazioni immense.

Rilassarsi alla luce del sole

Il divano peraltro, una volta arruolati un paio di giovanotti, potreste addirittura spostarlo sul vostro balcone in previsione della stagione estiva. A seconda degli spazi che avete disponibili, dovrete prendere una decisione importante. Su un balcone, un terrazzo o un giardino, la primavera non può considerarsi arrivata ufficialmente senza che siano presenti dei fiori colorati. Vi consigliamo dunque di variare tra le tipologie più belle e variopinte, come azalee, gerani e calendule. Queste ultime oggi non saranno ancora in fiore, ma tra circa un mese vi regaleranno uno spettacolo impagabile.

Nonostante una fatica apparente, un’attività del genere svolta all’aria e con la pelle sfiorata dai raggi del sole non fa altro che regalarci una sana dose di relax. Oltre ai fiori, potreste pensare addirittura a rinnovare l’arredamento del vostro balcone o giardino. Modernissime luci al led per una cena al fresco, ma anche un ombrellone per pranzare all’aria aperta possono essere degli ottimi punti di partenza.

Spostare il vostro divano potrebbe essere davvero congeniale, ma è comprensibile che si presentino delle difficoltà logistiche. Avendone l’opportunità, potreste optare altrimenti per delle panche in legno con uno strato di gommapiuma utile per rendere comodo l’appoggio. Non dimenticatevi qualche cuscino per poggiare la testa e soprattutto un paio di coperte. Dovesse capitare di rimanere in balcone durante la serata, ad un certo punto sarà bene coprirvi.

A voi la scelta definitiva, ma ricordatevi la priorità: godere il più possibile del relax primaverile.

 

LEGGI ANCHE: Beauty routine di primavera: le proprietà rigeneranti dei fiori

Back to top button
Privacy