"
MusicaPrimo piano

Laura Pausini canterà alla notte degli Oscar: porterà a casa la statuetta?

Questa volta il trionfo della cantante italiana sembra meno scontato, ma non impossibile

Il 2021, con tutta probabilità, sarà uno degli anni più belli della vita di Laura Pausini. Dopo le moltissime soddisfazioni raccolte negli ultimi mesi, è di poche ore fa una notizia che ci rende ancora più orgogliosi di lei. La cantante di Solarolo infatti si esibirà dal vivo alla notte degli Oscar, cantando il pezzo che le è valso la candidatura per la miglior canzone originale, ovvero Io Sì (Seen).

Non che Laura Pausini sia disabituata ai palchi più importanti del globo. Nell’arco della sua carriera artistica la sua voce ha incantato milioni di spettatori in giro per il mondo. L’occasione però in questo caso è irripetibile. Lo spot è quello del Dolby Theatre di Los Angeles, ma soprattutto la candidatura agli Oscar è un qualcosa che difficilmente si ripeterà. L’occasione nasce, come detto, dal pezzo scritto a quattro mani con Niccolò Agliardi per la colonna sonora de “La vita davanti a sé di Edoardo Ponti. La musica invece è composta da Diane Warren.

Laura pensa in grande

In effetti, pensandoci, il fatto che le canzoni candidate all’Oscar abbiano la possibilità di essere cantate dal vivo durante lo show è una costante degli ultimi anni. Le limitazioni imposte dalla pandemia rendevano questa ricorrenza meno scontata, ma oggi è invece arrivata l’ufficialità. Laura Pausini canterà la sua Io Sì (Seen) in mondovisione il prossimo 25 aprile.

Dopo essersi aggiudicata gli altri due premi più celebri del mondo del cinema, ovvero Satellite Award e Golden Globe, la cantante italiana non disdegnerebbe la possibilità di fare l’en plein. Una vittoria sarebbe storica poiché si tratta di una prima volta assoluta: mai nessuna canzone interpretata in lingua italiana è stata candidata all’Oscar. Chissà che non possa addirittura vincere: il reale contender, almeno stando alle quote dei bookmakers, è Leslie Odom Jr. con la sua Speak Now, composta per il film “Quella notte a Miami…”. Non ci resta che incrociare le dita e tifare per Laura Pausini!

 

LEGGI ANCHE: Tommaso Paradiso e Mick Jagger: nuove collaborazioni in uscita

Back to top button
Privacy