"
Cinema

Svolta storica per la Pixar: al via i casting per il primo personaggio transgender

Un nuovo passo verso l'inclusione da parte dello studio d'animazione

Il celebre studio di animazione pare sia giunto ad una svolta storica. Dopo aver introdotto il primo personaggio dichiaratamente LGBTQ+ con Onward, infatti, la Pixar sembra infatti intenzionata a proseguire su questa strada. Stando ad un recente comunicato, recentemente comparso sui social, la casa di produzione sarebbe alla ricerca di doppiatori per il prossimo progetto. Ancora top secret, è ormai quasi certo che il lavoro in questione vedrà, tra i personaggi, una ragazza transgender. Per la prima volta in assoluto, dunque, vedremo in un film di animazione prodotto dalla Pixar una persona nel pieno del suo percorso di transizione. Scopriamone di più.

Pixar, svolta storica per lo studio di animazione: in arrivo il primo personaggio transgender

Condiviso anche dall’account Twitter TransMarch, il comunicato ha fatto in breve il giro del web. Nello specifico, sull’avviso si può leggere che la Pixar Animations Studios sia in cerca di alcune figure professionali, nello specifico doppiatori. Sebbene non si sappia ancora né il titolo né la tematica del progetto in questione, lo studio ha però idee chiare sul personaggio. Si tratterebbe, infatti, di una ragazza transgender, di 14 anni. Nel comunicato si possono anche leggere le caratteristiche attribuite alla giovane: si tratta di una persona compassionevole, protettiva e divertente. L’annuncio è rivolto a ragazze di età compresa tra i 12 e i 17 anni, che siano in grado di comunicare le suddette caratteristiche e che, soprattutto, possano ritrarre in modo autentico il personaggio.

La decisione della Pixar rappresenta sicuramente un passo storico nell’industria dell’animazione. Lo studio ha deciso infatti di mettere davanti la luce dei riflettori quella parte della comunità LGBTQ+ più emarginata, lanciando un grande messaggio di inclusione. La svolta storica presa dalla casa di produzione rappresenta sicuramente uno spartiacque nella rappresentazione dello spettro di genere, arricchendone ulteriormente la visione. Nuovi paradigmi di vita, nuovi modi di essere, il tutto a favore di un unica, grande, regola: essere sempre e comunque se stessi.

LEGGI ANCHE: Oscar, momenti storici: dal premio per Benigni all’incidente di La La Land

Lorenzo Cosimi

Cinema e tv

Romano, dopo la laurea triennale in Dams presso l’Università degli Studi Roma Tre, si è poi specializzato in Media, comunicazione digitale e giornalismo alla Sapienza. Ha conseguito il titolo con lode, grazie a una tesi in Teorie del cinema e dell’audiovisivo sulle diverse modalità rappresentative di serial killer realmente esistiti. Appassionato di cinema, con una predilezione per l’horror nelle sue molteplici sfaccettature, è alla ricerca costante di film e serie tv da aggiungere all’interminabile lista dei “must”. Si dedica alla produzione seriale televisiva con incursioni sui social.

Back to top button
Privacy