Primo pianoShowbiz

Michelle Obama mamma orgogliosa di Malia e Sasha: “Mi piace la loro capacità di sperimentare”

L'ex first lady parla delle sue figlie, Sasha e Malia Obama

Malia e Sasha sono le due figlie di Michelle e Barack Obama. La prima volta che sono state presentate al mondo intero, durante il mandato del padre alla Casa Bianca, erano due bambine di dieci e sette anni. Oggi sono due donne di cui mamma Michelle parla con grandissimo orgoglio. In una recente intervista, infatti, l’ex first lady ha speso moltissime parole sulle sue figlie, raccontando come sono diventate dopo tutti questi anni.

Michelle Obama, mamma alla Casa Bianca: “Abbiamo sempre fatto in modo di esserci”

Essere genitore e governare un Paese non deve essere per nulla semplice. Per questo motivo Michelle Obama ha parlato dell’esperienza da genitore all’interno della Casa Bianca. In uno degli episodi del Conan O’Brien’s podcast, infatti, l’ex first lady ha precisato che lei e il marito hanno fatto di tutto per crescere le loro figlie, Malia e Sasha, evitando di farle sentire in “un acquario” e cercando di essere sempre presenti. Ritagliare dei momenti normali, dunque, è stato necessario per evitare di trasmettere alle proprie figlie una visione distorta della vita: “Abbiamo sempre fatto in modo di partecipare ai colloqui con gli insegnanti, di esserci alle loro recite, e di rimanere in un angolo“.

Oggi Malia e Sasha Obama sono l’orgoglio dell’ex first lady

Così oggi che la Casa Bianca è una realtà lontana dalla loro vita quotidiana, Michelle Obama parla con orgoglio di come sono cresciute le sue figlie. La figlia maggiore Malia Obama, di 22 anni, si è da poco laureata e andrà presto a vivere da sola. Entrambe hanno trascorso il periodo del lockdown insieme ai genitori, dividendo il tempo tra la casa di Washington e quella di Martha’s Vineyard. Una convivenza che, come per molte altre famiglie, ha portato a momenti di grande affinità e ad altri di insofferenza. Ma proprio in questo periodo, secondo Michelle Obama, le sue figlie sono cresciute e hanno scoperto nuove passioni. E questa curiosità fa crescere il suo orgoglio di madre, al punto che in una recente intervista a Vanity Fair ha ammesso: “Sono entrambe molto brave a preparare dolci, torte, muffin. È stato divertente vederle sperimentare cose nuove, sbagliare e poi migliorare preparando le stesse ricette più e più volte. Apprezzo molto la loro capacità di esplorare e mi è piaciuto anche vedere che sono in grado di prepararsi da mangiare da sole“.

LEGGI ANCHE: Volata Champions: in 5 per 3 posti. Grande Torino, 72 anni fa la tragedia di Superga

Back to top button
Privacy