Lifestyle & GlamourPrimo piano

Peugeot svelata la nuova brand identity alla presenza di Stefano Accorsi

Il panel a Milano condotto dal giornalista Nicola Porro e dal direttore generale di Peugeot Italia

Una tavola rotonda per discutere dell’importanza della creazione dell’identità di un brand e della ricerca costante dell’eccellenza. Peugeout ha presentato al Meet a Milano, martedì 11 maggio, la sua nuova immagine nel corso di un panel condotto dal giornalista Nicola Porro e dal Direttore Generale Peugeot Italia, Salvatore Internullo. Alla tavola rotonda hanno partecipato esponenti del mondo dell’editoria, del lusso, del cinema e del turismo. Tra questi una delle icone del cinema italiano: Stefano Accorsi. Gli ospiti hanno raccontato attraverso le loro esperienze il valore e l’importanza del brand e della ricerca dell’eccellenza in un contesto di così forti evoluzioni della società in cui viviamo. L’occasione è stata quella della presentazione della nuova immagine di marca della casa del Leone, oggi parte del nuovo gruppo Stellantis.

Il logo della Casa si evolve, attingendo alla propria storia ma proiettandosi fortemente verso il futuro. Si assume quindi un’immagine bidimensionale, ideale per il mondo digitale in cui viviamo, ma anche perfetta espressione di quella lunga storia di successi che solo il più antico marchio automobilistico del mondo oggi in attività può vantare. Un brand che da lungo tempo ha iniziato ad anticipare gli attuali e futuri bisogni del mercato in termini di elettrificazione, digitalizzazione e customer experience.

Peugeot Meet Milano: l’evento con Stefano Accorsi, Costanza Caracciolo e Benedetta Mazza

Sono intervenuti alla serata Giuseppe Ambrosini, direttore generale Italia IWC Schaffhausen, che ha raccontato il valore del brand nel mondo dell’orologeria, ad oggi diventato sempre di più un bene di investimento. Presente anche Guido Fiorentino, presidente e CEO del Grand Hotel Excelsior Vittoria a Sorrento. La location nota nel mondo perché da cinque generazioni la famiglia Fiorentino si è impegnata ad offrire soggiorni unici e sostenibili. E’ intervenuto anche Emanuele Farneti, direttore di Vogue Italia. Presenti Carlo Alberto Carnevale Maffè, professore universitario all’Università Bocconi di Practice Strategy e Luca Martinazzoli, direttore generale dell’agenzia YES Milano. Il marchio si dedica alla promozione della città e del suo calendario di eventi.

Di grande enfasi la presenza di Stefano Accorsi, apprezzato attore internazionale e storico brand Ambassador di Peugeot. L’attore è volto e voce di un marchio protagonista di un profondo rinnovamento. Ospiti della serata sono state anche Costanza Caracciolo e Benedetta Mazza. Le showgirl hanno raccontato attraverso i loro canali social la propria esperienza a bordo delle nuove Peugeot elettriche e la loro esperienza nel mondo del brand. Si è trattato di un evento a 360 gradi che ha visto incontrarsi testimoni culturali, provenienti da mondi molto diversi tra loro, che hanno sviluppato il tema del valore del brand e dell’eccellenza attraverso know how ed esperienze differenti.

Costanza Caracciolo

Il commento di Salvatore Internullo, Direttore Generale Peugeot Italia

“Siamo orgogliosi di raccontare qui al MEET, centro internazionale di cultura digitale nel cuore di Milano, l’innovazione e l’evoluzione del brand Peugeot. La perfetta espressione di un profondo cambiamento in atto nel mondo e sul quale la Casa del Leone ha da tempo scommesso. Profondi cambiamenti che abbracciano un nuovo modo di concepire la mobilità e che Peugeot ha già da tempo fatto vedere con prodotti reali, concreti.”

Ed ancora: “Oggi il rinnovamento dell’immagine di marca rappresenta il completamento di una promessa concreta per un brand in forte crescita. Un marchio che fonda le sue radici nella storia ma che è proiettato nel futuro grazie all’elettrificazione, alla profonda digitalizzazione e ad una nuova ed elevata customer experience che è in grado di offrire. È stata una serata che ha visto incontrarsi settori diversi, ma che hanno saputo tutti, attraverso la forza di un marchio, far divenire progetti ed idee, vere e proprie storie imprenditoriali vincenti”. 

Peugeot Meet Milano: il futuro delle auto è all’insegna dell’ecosostenibilità

Il mondo sta cambiando, la società, l’economia stanno cambiando. Cambiamenti naturali e climatici, con milioni di ettari di foreste perdute e ghiacciai che si sciolgono cui si aggiunge la sovrappopolazione del pianeta con sempre maggiori concentrazioni nelle città. C’è sempre maggiore consapevolezza che le nostre azioni debbono essere ecosostenibili. Questo porterà ad avere un’auto su due in Europa elettrificata entro il 2030. I consumatori cercano ed inseguono la sostenibilità ambientale. La pandemia ha poi accelerato il forte processo di digitalizzazione già in atto nel nostro Paese. Il processo di fruizione digitale ha assunto numeri importanti, esigendo nel contempo una customer experience di livello superiore.

In tale contesto, Peugeot ha anticipato i tempi. Dalla presentazione del manifesto tecnologico rappresentato dal concept Peugeot e Legend ha sviluppato e messo in produzione una gamma completa di versioni elettrificate, 100% elettriche o plug-in hybrid. In tale contesto, il brand assume una importanza ancora maggiore e la Casa del Leone ha messo in atto un profondo rinnovamento della propria immagine che parte dal logo. Un emblema che prende spunto dal glorioso passato ma che si proietta nel futuro digitale come promessa concreta di una customer experience di livello superiore. Non solo un nuovo logo, ma una nuova era per il brand automobilistico più antico del mondo.

LEGGI ANCHE: Jaeger-LeCoultre presenta i nuovi modelle 2021: i Mestieri Rari e Reverso Green

Elena Parmegiani

Organizzatrice d’eventi e presentatrice. Consegue la Maturità Classica e la Laurea Magistrale in Comunicazione Istituzionale e d’Impresa presso l’Università “La Sapienza” di Roma. Inizialmente organizza gli eventi per il Ferrari Club Italia, associazione di possessori di vetture Ferrari.Da più di dieci anni è il Direttore Eventi della Coffee House di Palazzo Colonna a Roma. Ha organizzato e condotto molte sfilate di moda per i più importanti stilisti italiani. È consulente di eventi aziendali e privati e scrive di moda, arte e spettacolo.
Back to top button
Privacy