Primo pianoTendenze Moda

Valentino dice addio alle pellicce e a RedValentino

La maison mette in atto grandi cambiamenti dal 2022

Pronti a dire addio a RedValentino? La maison a quanto pare sì. Arrivano cambiamenti importanti, già a partire dal 2022. Come ha comunicato in una nota stampa, maison Valentino ha intenzione di chiudere l’etichetta RedValentino (che combacia con la sua seconda linea) ottenendo in cambio un’etichetta unica.

E non è l’unica sorpresa in serbo da parte della maison italiana. A partire dal 2022, Valentino ha annunciato che rinuncerà alla pelliccia, per cui non sarà più presente nelle sue collezioni. Un grande cambiamento per la maison e per il mondo della moda intero.

Valentino dice addio alle pellicce e a RedValentino

Come ha spiegato Jacopo Venturini: “Maison de Couture per noi significa creatività, unicità, intimità e mindset inclusivo. Il concetto fur-free è perfettamente allineato ai valori della nostra azienda. Stiamo avanzando velocemente nella ricerca di materiali differenti e in ottica di una maggiore attenzione all’ambiente per le collezioni dei prossimi anni”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da REDValentino (@redvalentino)


Pare quindi che la Valentino Polar, azienda di pellicce della maison, cesserà la produzione entro quest’anno per trovarsi in linea con le direttive aziendali, che hanno previsto l’assenza di pellicce di origine animale a partire dal 2022. Di fatto, l’ultima collezione che porterà in presenterà questi capi d’abbigliamento ancora in circolo sarà l’Autunno/Inverno 2021/2022. Il CEO della maison Jacopo Venturini ha poi precisato: “La visione estetica del nostro direttore creativo (Pierpaolo Piccioli, ndr), unita allo spirito artigianale delle lavorazioni e all’eccellenza nell’esecuzione, si armonizza perfettamente con nuove tecnologie e obiettivi futuri. Gli input a cui i clienti, o i nostri Friends of the House, sono quotidianamente esposti sono tantissimi. In uno scenario del genere la concentrazione di messaggi su uno e un solo brand potrà sostenere una crescita più organica della maison“.

La maison Valentino non è la prima ad aver scelto di rinunciare alla pelliccia: infatti segue l’esempio di altri grande case di moda come Armani, Versace, Gucci, Stella McCartney e Jean Paul Gaultier.

LEGGI ANCHE: Tarte Cosmetics arriva in Italia con Sephora: tutti i prodotti must have per l’estate

Cristina Migliaccio

Sono giornalista pubblicista, non ho problemi con il binge watching e sono cresciuta con pane e libri a colazione. Mi occupo di Style e Lifestyle per VelvetMAG.
Back to top button
Privacy