CinemaPrimo piano

Generazione 56K, la serie dei The Jackal riporta di moda gli anni Novanta nel nuovo [TRAILER]

I The Jackal riportano in auge gli anni Novanta con la nuova serie

Generazione 56K è tra gli show più attesi di Netflix. La serie, che approderà sulla piattaforma il prossimo 1° luglio, segna il debutto del collettivo comico The Jackal sul noto servizio streaming. Allo show prenderanno parte, infatti, Fabio Balsamo e Gianluca Fru. Prodotta da Cattleya, la nuova avventura a episodi ruoterà attorno al cambiamento generazionale che ha segnato per sempre i Millenials o Net Generation, a partire dalla fine degli anni Novanta. L’introduzione del celeberrimo modem 56K, che dà il titolo alla serie, ha difatti permesso di rendere Internet alla portata di tutti. E, in effetti, ora non potremmo immaginare la nostra vita senza la banda larga. Ma, al contempo, il fascino – appena – retrò dell’ultimo decennio del ventesimo secolo rimane ancora immutato. E i The Jackal sembrano esserne ben consapevoli.

Generazione 56K, The Jackal ci riportano, con nostalgia, negli anni Novanta [TRAILER]

Erano gli anni delle videocassette, dei floppy disk e del walkman, che a riguardarli oggi sarebbero quasi alla stregua di reperti archeologici. In un arco temporale di neanche trent’anni, le cose sono decisamente cambiate. L’attesa e l’hype per l’episodio di una serie tv, ad esempio, hanno lasciato spazio all’intera stagione, caricata sulla piattaforma streaming – che sia Netflix, Prime Video, Disney+, HBO Max, ecc. -. La banda larga ha permesso la costante presenza online, superando i limiti del gracchiante e – ormai obsoleto – modem 56K. Come omaggio a quegli anni di cambiamento, i The Jackal hanno firmato la loro prima serie Netflix, Generazione 56K, per l’appunto.

Per un totale di otto episodi, lo show avrà come protagonisti Daniel (Angelo Spagnoletti da adulto, Alfredo Cerrone da piccolo) e Matilda (Cristina Cappelli da adulta, Azzurra Iacone da piccola). I due  si conoscono sin da giovanissimi e si innamoreranno in seguito da adulti. In compagnia degli amici di sempre, Sandro e Luca (rispettivamente Fabio Balsamo e Gianluca Fru dei The Jackal), saranno il simbolo di quella generazione che ha vissuto, nel pieno della propria adolescenza quel medesimo passaggio epocale, grazie all’introduzione del celebre modem. In una narrazione che farà continuamente avanti e indietro nel tempo, in un gioco continuo di rimandi al passato, Generazione 56K ricostruirà gli enormi cambiamenti a cui la società ha assistito, portandoci progressivamente nell’era dei social. La serie nasce da un’idea di Francesco Ebbasta, che si è anche occupato del soggetto insieme a Costanza Durante, Laura Grimaldi e Davide Orsini. Come si è visto, debutterà il 1° luglio sulla piattaforma.

LEGGI ANCHE: Sophia Loren riceve le Chiavi della città di Firenze: “Iconica regina del cinema italiano”

Back to top button
Privacy