Lifestyle

Struccante bifasico alla camomilla: come prepararlo in casa

La soluzione homemade indispensabile per la nostra beauty routine

In moltissimi amano truccarsi. Non vale invece il medesimo discorso per quanto riguarda il rimuovere il trucco dal proprio viso. Non struccarsi e di conseguenza non reidratare la pelle rappresenta una cattiva abitudine potenzialmente alquanto dannosa per la nostra cute. Infatti evitare di pulire il viso dai prodotti cosmetici utilizzati alza in modo esponenziale le probabilità di comparsa di impurità. Il fondotinta, gli ombretti e i correttori tendono a ostruire i nostri pori e di conseguenza a rendere la nostra pelle più grassa e problematica. Per questo motivo oggi vorremmo consigliarvi la ricetta homemade di uno struccante bifasico alla camomilla.

Come già saprete, il fiore della camomilla ha importanti proprietà benefiche per la cute. Se utilizzato correttamente può migliorare in modo radicale la situazione della nostra pelle. Inoltre l’utilizzo di prodotti naturali e biologici permette di pulire correttamente il viso senza irritarlo o stressarlo.

Come preparare lo struccante in casa

Per la preparazione di questo struccante bifasico alla camomilla vi occorreranno pochi ingredienti facilmente reperibili in qualsiasi erboristeria. Procuratevi quindi: 50ml di infuso di camomilla, 25 ml di olio di riso o di argan.

Preparare l’infuso di camomilla è facilissimo. Vi basterà fare bollire un po’di acqua insieme ai fiori secchi interi della pianta in questione. Infine dovrete filtrare il liquido e lasciarlo raffreddare per almeno venti minuti. Dopodiché sarà arrivato il momento di aggiungere l’olio a vostra scelta. Quello di argan è certamente più profumato rispetto a quello di riso, ma le proprietà benefiche di entrambi sono ottime. Mescolate i due liquidi e poi potrete utilizzare il vostro struccante bifasico alla camomilla immediatamente. Ad ogni modo questo prodotto fai da te si può conservare in frigo per almeno tre giorni: potrete quindi prepararne una dose maggiore senza preoccuparvi di sprecare ingredienti preziosi.

 

LEGGI ANCHE: Dormire con il caldo: 5 rimedi per riposare più freschi di notte

Back to top button
Privacy