Lifestyle

La frutta ideale per il mese di giugno: proprietà e benefici per corpo e mente

Ultimi scampoli di frutta primaverile: largo a pesche ed albicocche

L’estate sta arrivando ufficialmente: i giorni passano ed entro una settimana anche il calendario confermerà l’inizio della stagione delle vacanze in spiaggia e della spensieratezza. Il clima ad oggi è piuttosto caldo, ma come sappiamo perfettamente, in tal senso c’è da aspettarsi il peggio per i mesi di luglio ed agosto. Giugno in effetti è solito regalarci gli ultimi scampoli di primavera, grazie al fresco riscontrabile soprattutto durante le ore serali. A proposito di ciò, in questi giorni abbiamo le ultime occasioni per acquistare la frutta che ci ha accompagnato negli scorsi mesi.

Bisogna assolutamente approfittarne: nel giro di poche settimane la gamma di proposte del nostro mercato di fiducia cambierà radicalmente. In special modo ci riferiamo a fragole e mirtilli, ossia alla frutta più consigliabile per quanto riguarda la prima colazione. Durante gli ultimi giorni di primavera infatti potrete assaporare il gusto di questa frutta in coppia con uno yogurt bianco.

L’ideale per una merenda in spiaggia

Come anticipato, ci avviciniamo velocemente all’incipit ufficiale della stagione estiva. Ciò comporterà un cambiamento drastico rispetto alle proposte presenti al banco della frutta. Già oggi infatti possiamo assaporare delle buonissime albicocche. Ormai lo sappiamo: il periodo in cui queste ultime sono reperibili è piuttosto breve, ed è bene approfittarne vista la loro ricchezza di fibre ed il loro sapore unico.

Parlando di frutta stagionale inoltre non possiamo evitare di menzionare le pesche. Queste ci accompagneranno con tutta probabilità durante tutto l’arco della stagione estiva. Grazie all’importante apporto vitaminico e alla loro succosità unica, le pesche rappresentano la tipologia di frutta più amata dagli italiani non esclusivamente alla fine dei pasti. Anche queste sono infatti in grado di non sfigurare all’interno di uno yogurt bianco durante la prima colazione. In alternativa, le pesche possono essere mangiate in spiaggia, rappresentando una merenda sana e nutriente. La frutta fa bene al nostro corpo: è bene non dimenticarlo mai!

 

LEGGI ANCHE: Un occhio all’orologio per non ingrassare: gli orari migliori per i pasti giornalieri

Back to top button
Privacy