"
Cinema

Auguri Sabrina Ferilli: tra le regine della fiction, con il cuore Giallorosso

L'interprete romana compie oggi 57 anni

Oggi è il compleanno di Sabrina Ferilli. La celebre interprete romana spegne 57 candeline e ha deciso di dedicarsi un post in prima persona sul proprio profilo Instagram. Reduce dal successo della fiction Svegliati amore mio, che ha riconfermato il trio vincente composto dall’attrice, Simona Izzo e Ricky Tognazzi – che già avevano collaborato per L’amore strappato – è indubbiamente uno dei volti più amati del piccolo schermo. Lo dimostra, ad esempio, il fatto che il suo nome oggi per il compleanno sia entrato tra i trend topic di giornata. Ironica, affascinante e al contempo dotata di grande umiltà, Sabrina Ferilli è il simbolo della romanità contemporanea.

Sabrina Ferilli, dagli esordi allo “spogliarello” a Circo Massimo nel 2001

Nata appunto il 27 giugno 1964, Sabrina Ferilli ha fatto della romanità il suo tratto distintivo. Cresciuta a Fiano Romano, nella provincia della Capitale, debutta in ruoli minori nel cinema a partire dagli anni Ottanta, come in Caramelle da uno sconosciuto (1987), diretto da Franco Ferrini. Nel 1990 il regista Alessandro D’Alatri la volle in Americano rosso, contribuendo a farla conoscere maggiormente. A partire dagli anni Novanta, infatti, l’interprete ha lavorato al fianco di attori del calibro di Enrico Montesano e Renato Pozzetto in Anche i commercialisti hanno un’anima (1993). La notorietà, tuttavia, arriva l’anno successivo con La bella vita di Paolo Virzì, grazie al quale trionfa ai Nastri d’Argento come miglior attrice protagonista. Con Virzì tornerà nuovamente a lavorare grazie alla celebre commedia Ferie d’agosto, mentre nel 1996 debutterà al fianco di Pippo Baudo e Valeria Mazza sul palco del Teatro Ariston, conducendo il Festival di Sanremo.

Spigliata, ironica e verace, Sabrina Ferilli diventa in breve una delle attrici italiane più rinomate, grazie ai suoi ruoli comici sia sul piccolo che sul grande schermo. Dopo il successo al cinema, infatti, l’interprete debutta dapprima a teatro e poi, finalmente, in alcune fiction televisive. Grandissima tifosa della Roma, passione che in diverse occasioni ha mostrato, si è resa protagonista anche di un evento storico. In occasione della vittoria dello scudetto, infatti, il 24 giugno 2001 ha dato spettacolo a Circo Massimo. L’attrice romana aveva difatti ammesso che, se il club Giallorosso avesse trionfato, lei avrebbe eseguito uno spogliarello e così è stato. Davanti a centinaia di migliaia di tifosi, Sabrina Ferilli ha lasciato un ricordo indelebile negli occhi (e nel cuore).

Sabrina Ferilli: le fiction, La Grande Bellezza e l’amicizia con Maria De Filippi

A partire dagli anni Duemila, grazie anche al calendario del mensile Max, Sabrina Ferilli è tra i volti più noti dello spettacolo nostrano. A ciò contribuisce, inoltre, il successo riscontrato anche con i cinepanettoni come Christmas in love, Natale a New York, Natale a Beverly Hills e Vacanze di Natale a Cortina. Nonostante le critiche, l’attrice romana ha difeso la sua scelta di prendere parte alle pellicole, affermando con la sua ironia che la contraddistingue: “Come li chiamano? Cinepanettoni? Bene, allora sono felice di esservi associata perché amo panettoni, torroni e pandoro“.

Il successo sul grande schermo prosegue riunendola, nuovamente, con Paolo Virzì. Nel 2008 è infatti tra le protagoniste di Tutta la vita davanti, per il quale vince un altro Nastro d’Argento. Nel 2013 invece è tra i personaggi principali de La grande bellezza, diretto da Paolo Sorrentino. La pellicola trionfa ai Premi Oscar 2014 come Miglior Film Straniero, riportando, dopo quindici anni di distanza, l’Academy in Italia (l’ultimo a riuscirci era stato, infatti, Roberto Benigni con La vita è bella, nel 1999). Al contempo, tuttavia, Sabrina Ferilli diventa uno dei volti più frequenti del piccolo schermo. In particolare, negli ultimi due anni ha ottenuto grande riscontro grazie alle fiction di Canale 5, L’amore strappato e Svegliati amore mio, scritte e dirette entrambe da Ricky Tognazzi e Simona Izzo.

Nel frattempo, ha fatto parte del cast fisso della trasmissione Tù Sì Que Vales, insieme all’amica di sempre Maria De Filippi. Le due, infatti, per stessa ammissione d’entrambe, sono legate da una profonda amicizia. Nonostante i continui scherzi che la conduttrice di Amici faccia all’attrice, quest’ultima ha ammesso in una recente intervista a Grazia: “Ci conosciamo da vent’anni, vado nelle sue trasmissione a occhi chiusi. Si è conquistata la mia fiducia e credo sia reciproco“. Insomma, la loro è sicuramente tra le amicizie che hanno appassionato il pubblico.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Sabrina Ferilli (@sabrina.ferilli.ufficiale)

LEGGI ANCHE: Oscar 2022, Samuel L. Jackson e Liv Ullmann riceveranno il Premio alla carriera

 

Lorenzo Cosimi

Cinema e tv

Romano, dopo la laurea triennale in Dams presso l’Università degli Studi Roma Tre, si è poi specializzato in Media, comunicazione digitale e giornalismo alla Sapienza. Ha conseguito il titolo con lode, grazie a una tesi in Teorie del cinema e dell’audiovisivo sulle diverse modalità rappresentative di serial killer realmente esistiti. Appassionato di cinema, con una predilezione per l’horror nelle sue molteplici sfaccettature, è alla ricerca costante di film e serie tv da aggiungere all’interminabile lista dei “must”. Si dedica alla produzione seriale televisiva con incursioni sui social.

Back to top button
Privacy