"
Healthy & Beauty

Moda sostenibile: quali sono le scelte di shopping dei Millennials?

Il 48% di loro desidera capi prodotti in modo sostenibile, contro il 42% della Generazione X

Che cosa predilige acquistare la nuova generazione? Quali sono le scelte di moda sostenibile e shopping dei Millennials ? Sono davvero soluzioni etiche o meno? Ormai è universalmente noto che un futuro migliore per il nostro pianeta comporta anche acquisti più corretti e consapevoli. Secondo uno studio commissionato da Clearpay, leader nei pagamenti “Acquista ora, paga più tardi” a YouGov sulle abitudini di acquisto in Italia delle giovani generazioni confrontate con la Generazione X, i Millennials sono particolarmente attenti al tema della sustainable fashion. Con questa terminologia si intende la moda intesa come maggiormente rispettosa dell’ambiente e delle condizioni dei lavoratori. Per i Millennials, una maggiore sostenibilità si traduce anche nell’acquisto di prodotti beauty green, realizzati in modo cruelty free e con materie prime, formulazioni e packaging rispettosi dell’ambiente.

Moda sostenibile e shopping dei Millennials: la nuova generazione preferisce capi etici rispetto a quelli di tendenza

La fotografia che appare dalla ricerca è quella di giovani molto attenti e sensibili al Pianeta Terra. Lo shopping dei Millennials nei confronti della moda sostenibile si orienta verso abiti prodotti in modo etico. Il 48% degli intervistati, infatti, afferma che preferirebbe comprare indumenti sostenibili rispetto ad abiti di tendenza, ma realizzati in modo non etico. Questa percentuale scende al 42% se si prendono in considerazione le risposte fornite dalla Generazione X.

I Millennials sono anche molto attenti alla qualità dei prodotti che acquistano. Idealmente, il 50% di loro spenderebbe oltre 150 euro per un oggetto di qualità che si prevede possa durare molti anni. Il 14% sarebbe disposto a spendere meno di 50 euro per un prodotto che potrebbe durare solo un anno. Il 36% degli intervistati, invece, si dichiara d’accordo con entrambe queste affermazioni. Tuttavia la tendenza ad acquistare capi sostenibili e di qualità si scontra con il prezzo più elevato di questi prodotti. Spesso, quindi, i Millennials optano per un compromesso tra prezzi più bassi, convenienza e miglior stile.

Millennials d'Italia, il 67% sta a casa con papà e mamma. in Danimarca solo il 3%

Per i Millennials è importante seguire le ultime tendenze in ambito fashion

La nuova generazione afferma di essere influenzata dagli amici (29%) e dagli influencer (19%) in fatto di acquisti. Quindi, sebbene i Millennials riconoscano l’importanza di possedere abiti di alta qualità prodotti in modo etico, il limitato reddito disponibile spesso li porta a comprare prodotti fast fashion. In questo contesto si inserisce la campagna Buy Now, Pay Better a livello globale. Clearpay è la soluzione di pagamento che permette ai consumatori di pagare meglio, in modo dilazionato nel tempo ma senza interessi e mantenendo il controllo sul proprio denaro. I consumatori possono avere accesso ai prodotti che più ricercano, senza costi extra. Clearpay permette di acquistare online i prodotti che si desiderano e pagarli a rate in un breve arco di tempo, sempre a zero interessi e senza commissioni.

Crediamo, quindi, che la nostra soluzione di pagamento possa incentivare l’acquisto di capi prodotti in modo sostenibile, poiché non è necessario pagare subito in un’unica soluzione il totale dell’importo, che viene diviso in quattro rate”- afferma Federica Ronchi, Country Manager Italia di Clearpay – “Con Clearpay, i consumatori mantengono il controllo sulle proprie finanze, senza indebitarsi o incorrere in costi aggiuntivi, e possono concedersi l’acquisto di un capo etico, ripagandolo in poco tempo”.

Moda sostenibile e shopping: le scelte vegan e cruelty free

La pelle assorbe gran parte delle sostanze con cui viene a contatto, perciò è fondamentale che gli ingredienti all’interno dei prodotti siano quelli più sani e sicuri in un contesto, ormai obbligatorio, di sostenibilità della filiera. Per questo tra le scelte di moda sostenibile e shopping dei Millennials si prediligono principalmente materie prime a km 0 o da coltivazione equa e solidale, vegan e cruelty free. I giovani sono sempre più attenti a una bellezza sostenibile verso l’ambiente. E i brand mondiali si adattano attuando una green revolution che coinvolge formule, packaging e siti industriali con un minore impatto sull’ambiente.

Negli ultimi anni c’è stato un aumento dello shopping dei Millennials che si è orientato al consumo di prodotti etici e biologici e, di conseguenza, un incremento anche anche dei saloni che offrono trattamenti cosmetici specifici. Ciò si nota persino nella cura dei capelli. Le scelte dei Millennials, ad esempio, hanno riportato in auge l’uso dell’henné, e di tutti i trattamenti specifici per le cuti più sensibili e delicate.

LEGGI ANCHE: Chopard risplende al Festival del Cinema di Cannes: la storia della Palma D’Oro 

Elena Parmegiani

Moda & Style

Giornalista di moda e costume, organizzatrice di eventi e presentatrice. Consegue la Laurea Magistrale in Comunicazione Istituzionale e d’Impresa all’Università “La Sapienza” di Roma. Muove i primi passi lavorativi con gli eventi per il Ferrari Club Italia, associazione di possessori di vetture Ferrari. Da più di dieci anni è il Direttore Eventi della Coffee House del prestigioso museo Palazzo Colonna a Roma. Ha organizzato e condotto molte sfilate di moda per i più importanti stilisti italiani. Come consulente è specializzata nella realizzazione sia di eventi aziendali, sia privati. Scrive di moda, bon ton (con una sua rubrica), arte e spettacolo. Esperta conoscitrice dei grandi nomi della moda italiana, delle nuove tendenze del Fashion e del Made in Italy. Cura anche la rubrica di Velvet dedicata al Wedding.

Back to top button
Privacy