"
Storie e Personaggi

Regina Elisabetta, la prima estate a Sandringham senza il principe Filippo mentre aumenta l’allerta sicurezza

La Sovrana per la prima volta in vacanza senza l'amato principe mentre la security alza il livello di protezione

La regina Elisabetta è stata avvistata nella tenuta di Sandringham dove trascorre tradizionalmente le vacanze estive. Si tratta, però, della prima volta in cui ci torna dalla morte del marito, il principe Filippo. Intanto la Sovrana è stata costretta ad aumentare la sicurezza poiché uno dei suoi esperti ha avvertito che la Famiglia Reale è un obiettivo “ad alto rischio“.

Il ritorno della regina Elisabetta a Sandringham

Pochi mesi dopo la morte del marito, la regina Elisabetta ha fatto ritorno a Sandringham. La tenuta estiva, infatti, è sempre stata tra le dimore preferite del principe Filippo e proprio lì hanno trascorso insieme alcuni degli ultimi mesi di vita matrimoniale. La Sovrana ha raggiunto la proprietà alla guida della sua Land Rover. Vi aveva soggiornato per l’ultima volta insieme al marito a settembre prima di tornare al castello di Windsor per il lock-down. Si tratta di una tenuta che contiene moltissimi ricordi legati al principe Filippo, che vi si era trasferito nel 2017 dopo il ritiro a vita privata. La Regina trascorrerà le sue giornate nella natura, occupandosi dei suoi allevamenti di cavalli.

Aumenta il rischio di attacchi informatici per la Famiglia Reale

Intanto il team di esperti di sicurezza informatica della regina Elisabetta ha avvertito che la Famiglia Reale è un obiettivo primario per gli hacker. Il rischio di subire attacchi, infatti, è aumentato dopo che la casa reale ha intensificato gli impegni virtuali durante la pandemia. Gli esperti della sicurezza hanno stilato un nuovo rapporto con cui hanno informato la Sovrana che il rischio di attacchi informatici è passato da medio ad alto.

Nel rapporto, redatto da Sir Michael Stevens, si legge che un attacco informatico ai danni della Casa Reale potrebbe essere disastroso. Alcune delle conseguenze potrebbero essere: “Danni alla reputazione, sanzioni e/o azioni legali contro la Famiglia Reale o i membri del personale“. Per questo motivo lo staff ha prontamente rafforzato le difese informatiche.

LEGGI ANCHE: Charlene di Monaco spiega cosa la tiene lontana dai figli e dal principe Alberto

Roberta Gerboni

Siciliana, vive a Roma. Appassionata di scrittura e giornalismo fin da giovane, inizia il proprio percorso in redazione a 17 anni, occupandosi di cultura e attualità. Per tre anni redattore del Corriere di Gela, si è dedicata alla redazione di articoli per varie testate online. Laurea Magistrale con Lode in Lettere Classiche all’ Università degli Studi di Siena, dopo aver conseguito la laurea triennale in Lettere a Catania. Appassionata di salute, bellezza e delle vite dei reali di tutto il mondo.
Back to top button
Privacy