"
Tendenze Moda

Malo Boulevard: la nuova collezione Autunno/Inverno 2021-2022

Un’elegante passeggiata tra tessuti pregiati, nuance urbane, lavorazioni uniche e particolari

Classe e ricercata contemporaneità, valorizzazione delle radici e del patrimonio artigianale della maison fiorentina, stile unico e senza tempo percorrono le luci e le atmosfere di un boulevard cittadino immaginato da Malo. La maison fiorentina specializzata in maglieria di cashmere, presenta Malo Boulevard, la collezione Autunno/Inverno 2021-2022. Un’elegante passeggiata tra tessuti pregiati, tra cui spicca il morbido cashmere, arricchito da nuovi trattamenti, nuance urbane che spaziano dai grigi a colori più accesi, lavorazioni uniche e particolari come il jacquard, micro e macro intarsi fatti a mano, travolgenti frange, volumi tridimensionali da attraversare con le dita.

Malo Boulevard: capi ispirati all’architettura francese

Sono proprio i famosi boulevard, ampie strade di comunicazione, che si diffusero soprattutto dal XVII secolo specialmente a Parigi e in modo più rapido sotto il secondo Impero di Napoleone III, con la politica di ampliamento e ristrutturazione urbana affidate al barone Hausmann, ad ispirare la nuova collezione Malo. Alcuni assi di grande transito creati ne La Ville Lumiere negli anni 1850 furono denominati boulevards, quali il Boulevard Saint-Michel e il Boulevard de Sébastopol. Dal 1860 una commissione incaricata di denominare le strade decise di riservare il nome di boulevard alle strade concentriche e così fu per i Boulevards des Maréchaux e l’Avenue de l’Opéra.

Per la prossima stagione la nuance dei grigi fa da padrone, diventando il passe-partout della collezione Malo Boulevard. La loro ricchezza mineraria, si declina in diversi accenti tonali, in un gioco tattile di chiaroscuri. I grigi tridimensionali recuperano le ombre e le luci dell’architettura che abita la vita cittadina. Non mancano le tonalità più accese, esprimendo il potere e la creatività dei contrasti e delle luci urbane. Nel mezzo, toni polverosi, fumosi, velature di colore, come solo una capitale d’inverno sa evocare. Le lavorazioni esprimono al massimo la manifattura Made in Malo. Le mani sapienti di artigiani magliai elaborano punti e creano pattern unici. Il jacquard richiama con i suoi intrecci le inferriate delle case e cancelli in ferro battuto. Compaiono anche frange, ricami, intarsi che creano voluttuosi volumi.

I capi eterni sono realizzati in filati pregiati e finissimi

I tessuti garzati, soffici e moderni che danno vita a nuovi punti e intrecci. I tinti in capo nei vari pesi si colorano e decolorano, come tessuti alla balia del vento e del sole creando, per naturalezza, pezzi unici. L’amore per la maglieria, di un Made in Italy a tutto tondo, si realizza in intarsi con torsioni particolari nel filo e ricami a mano che donano un’anima couture alla collezione. Le linee sono minimali e pulite, all’insegna dell’heritage della maison fiorentina, ma con costruzioni sartoriali, abbinate a modelli dal sapore sportivo, adatte per un momento urbano che si svolge dall’alba al tramonto.

Malo Boulevard propone capi timeless e stile urban-chic

Una collezione studiata per l’Autunno/Inverno, ma che potrebbe vivere tutto l’anno, senza confini e senza tempo, con un grande rispetto per le proprie radici e per il proprio patrimonio artigianale, con uno sguardo rivolto a uno stile unico e contemporaneo. Un boulevard di eleganza e di ricercata contemporaneità, in cui Malo esprime il suo iconico ed inconfondibile stile senza tempo.

LEGGI ANCHE: Daphnè Sanremo, la collezione ispirata agli animali marini del Santuario Pelagos 

Elena Parmegiani

Moda & Style

Giornalista di moda e costume, organizzatrice di eventi e presentatrice. Consegue la Laurea Magistrale in Comunicazione Istituzionale e d’Impresa all’Università “La Sapienza” di Roma. Muove i primi passi lavorativi con gli eventi per il Ferrari Club Italia, associazione di possessori di vetture Ferrari. Da più di dieci anni è il Direttore Eventi della Coffee House del prestigioso museo Palazzo Colonna a Roma. Ha organizzato e condotto molte sfilate di moda per i più importanti stilisti italiani. Come consulente è specializzata nella realizzazione sia di eventi aziendali, sia privati. Scrive di moda, bon ton (con una sua rubrica), arte e spettacolo. Esperta conoscitrice dei grandi nomi della moda italiana, delle nuove tendenze del Fashion e del Made in Italy. Cura anche la rubrica di Velvet dedicata al Wedding.

Back to top button
Privacy