"
Arte e Cultura

Claudia Schiffer cura la sua prima mostra fotografica sulla moda anni Novanta

La prospettiva unica sul decennio che ha cambiato per sempre il mondo del fashion

Ha da poco festeggiato 51 anni anche se le lancette dell’orologio per lei sembrano essersi definitivamente fermate. Claudia Schiffer, icona mondiale della moda, celebra il suo compleanno con la sua prima mostra fotografica intitolata Captivate! Fashion Photography from the ’90s. La supermodella accompagnerà i visitatori in un viaggio personale attraverso l’industria della moda degli anni Novanta. Nella sua prima mostra curata, la Schiffer riunisce leggendari fotografi di moda, designer, editori e top model, la cui energia e visione, come la sua, hanno affascinato e plasmato il decennio. L’esposizione è in programma fino al 9 gennaio 2022 presso il Kunstpalast di Düsseldorf.

Claudia Schiffer: la mostra fotografica che mette in luce il dietro le quinte delle sfilate

Circa centoventi scatti di moda attingono a un panorama diversificato dei vari aspetti, personaggi e luoghi che erano importanti nel mondo della moda dell’epoca e nella più ampia sfera culturale. Claudia Schiffer bilancia le principali opere fotografiche, che continuano a ispirare e influenzare gli artisti e i designer di oggi, con materiale intimo e invisibile. Immagini in movimento, musica e cimeli dal suo archivio privato rifletteranno il dinamismo e il cambiamento dell’epoca, consentendo ai visitatori di dare uno sguardo al dietro le quinte di sfilate e afterparty leggendari.

La mostra offre spunti su un variegato mondo di immagini

Troviamo la stravaganza dell’opera di Arthur Elgort amalgamata allo stile intimo e immediato di Corinne Day. Il senso dell’umorismo di Ellen von Unwerth e il gioco esuberante con la sensualità incontrano le opere scultoree e perfettamente composte di Herb Ritts. Le foto provocatorie di Juergen Teller contrastano con le immagini eleganti e senza tempo di Karl Lagerfeld. Molti altri fotografi iconici sono presenti nello spettacolo. Inoltre, l’esposizione mette in mostra la ricchezza e la varietà dei media della moda. Dal cartellone pubblicitario alla stampa perfettamente incorniciata, pagine di riviste o Polaroid, i visitatori incontreranno immagini in ogni forma possibile.

Claudia Schiffer, l’icona della moda 

Quando si pensa alle top model il primo nome che viene in mente è proprio quello della Schiffer, tra le fabulous top models degli anni novanta insieme a Naomi CampbellKate MossLinda EvangelistaChristy Turlington, Eva Herzigova e Cindy Crawford. Claudia Schiffer è nata a Rheinberg, in Germania nel 1970. È stata scoperta per la prima volta nel 1987 da un agente di modelle nel nightclub Checker’s Dusseldorf ed è una delle top model originali e più richieste di tutti i tempi.

La star è apparsa sulla copertina di oltre mille titoli di fama mondiale ed è stata fonte di ispirazione per una miriade di designer, vanta inoltre una carriera che abbraccia più di trent’ anni di moda. È stata anche oggetto della fotografia più famosa del nostro tempo e ha portato in passerella alcune delle mode più all’avanguardia. Nella mostra fotografica curata da Claudia Schiffer sarà visibile uno spaccato fedele di quegli anni frenetici per il mondo del fashion.

Claudia Schiffer e quella somiglianza con Brigitte Bardot

L’esordio per la splendida modella è avvenuto su una copertina di ELLE. Sembra che volesse intraprendere la strada di avvocato, ma l’incontro con il model scout Michael Levaton cambiò le sorti della sua vita. La Schiffer è venerata dal pubblico anche per la sua somiglianza a Brigitte Bardot. Nel corso della sua carriera ha solcato le passerelle per le più note case di moda mondiali e prestato il volto alle copertine delle riviste patinate più celebri e apprezzate del pianeta. Oltre 700 sono infatti le copertine internazionali dedicate a lei. La rivista Forbes ha stimato che nel 2002 il suo guadagno si aggirava intorno ai 55 milioni dollari.

La Schiffer diviene agli esordi della sua carriera testimonial di Chanel

Ciò le fa guadagnare lo status di supermodel. Nei primi anni Novanta è la protagonista della campagna pubblicitaria dei jeans Guess? che le dona ulteriore popolarità. Ha sfilato, tra gli altri, per Versace, Jil Sander, Dolce & Gabbana, Ralph Lauren, Valentino. Tra le sue collaborazioni più longeve c’è quella con Karl Lagerfeld, che l’ha eletta sua musa assoluta.

All’età di trentanove anni, Claudia Schiffer ha annunciato ufficialmente il suo ritiro dalle passerelle. Il 22 febbraio 2010, alla soglia dei quarant’anni, è stata insignita del titolo di “Modella dell’anno” agli Elle Style Awards di Londra. Nel 2017 è tornata eccezionalmente in passerella alla Fashion Week di Milano per rendere omaggio a Gianni Versace, nel ventennale della sua scomparsa, insieme alle colleghe Carla Bruni, Naomi Campbell e Helena Christensen.

Oltre alla sua principale attività di modella, Claudia Schiffer è apparsa anche in numerosi film e video musicali. Tra questi: Richie Rich-Il più ricco del mondo, Blackout, Love actually-L’amore davvero e Zoolander.

LEGGI ANCHE: Malo Boulevard: la nuova collezione Autunno/Inverno 2021-2022 

Elena Parmegiani

Moda & Style

Giornalista di moda e costume, organizzatrice di eventi e presentatrice. Consegue la Laurea Magistrale in Comunicazione Istituzionale e d’Impresa all’Università “La Sapienza” di Roma. Muove i primi passi lavorativi con gli eventi per il Ferrari Club Italia, associazione di possessori di vetture Ferrari. Da più di dieci anni è il Direttore Eventi della Coffee House del prestigioso museo Palazzo Colonna a Roma. Ha organizzato e condotto molte sfilate di moda per i più importanti stilisti italiani. Come consulente è specializzata nella realizzazione sia di eventi aziendali, sia privati. Scrive di moda, bon ton (con una sua rubrica), arte e spettacolo. Esperta conoscitrice dei grandi nomi della moda italiana, delle nuove tendenze del Fashion e del Made in Italy. Cura anche la rubrica di Velvet dedicata al Wedding.

Back to top button
Privacy