In uscitaMusica

Madame feat Sfera Ebbasta: “Tu mi hai capito” fuori il 3 settembre

L'annuncio ufficiale, la cover e il testo del brano che uscirà questo venerdì

Madame e Sfera Ebbasta insieme in un nuovo singolo, ebbene sì. Lo annuncia lei sul suo account Instagram ufficiale: Tu mi hai capito feat Sfera Ebbasta, fuori il 3 settembre. Prodotto da Bias e Charlie Charles”. Lui commenta in stile Sfera: “Questa è pesante”.

In attesa del lancio ufficiale previsto per questo venerdì, in anteprima è uscita la cover del singolo insieme a 15 secondi di preview strumentale nelle stories: un occhio dall’iride psichedelica e un assolo di piano che lascia già immaginare il mood del brano. In fondo all’articolo anche il testo integrale della canzone.

Tu mi hai capito: si chiamerà così il nuovo singolo di Madame featuring Sfera Ebbasta, in uscita questo venerdì 3 settembre. L’anteprima di 15 secondi e la scelta del titolo aprono aspettative interessanti sul possibile mood del brano, che ad un primo approccio sembrerebbe addirittura un pezzo romantico. Ascoltando la preview strumentale sorgono spontanee connessioni con le atmosfere di Bottiglie Privè (Sfera al suo massimo) o con quelle di Voce (uno dei maggiori successi di Madame). Il testo del brano avalla questa sensazione con passaggi come: “Consumo le suole dietro ad un sogno più grande di me / In giro pure se piove, di notte e di giorno / Per prendere il mondo e smezzarlo con te”.

Tu Mi Hai Capito Madame Sfera Ebbasta

Il testo di Tu mi hai capito – Madame feat Sfera Ebbasta

Perché solo tu l’hai capito
Pure se mi vedi poco, tu mi hai capito
E pure se ti vedo poco, tutto ho capito
A furia di cercarti per il mondo, l’ho conosciuto a fondo e l’ho dato a te
Che hai capito
Pure se mi vedi poco, tu mi hai capito
E pure se ti vedo poco, tutto ho capito
A furia di cercarti per il mondo, l’ho conosciuto a fondo e l’ho dato a te
Al semaforo verde non ho mai accelerato
La paura di schiantarmi contro un no detto male
Sarà che nel più bello mi fotte l’idea
Di non vedere luce mentre sono in apnea

Baby, so che mi vedi
Riconosciuta tra tanti volti
Ridimensiono il mio passato per te
Ne vali la pena, forse
Mi aspetto nulla, però dammi tutto
C’è quell’intesa dagli occhi
Potrei pure farti felice
Perché solo tu l’hai capito
Pure se mi vedi poco, tu mi hai capito
E pure se ti vedo poco, tutto ho capito
A furia di cercarti per il mondo, l’ho conosciuto a fondo e l’ho dato a te
Che hai capito
Pure se mi vedi poco, tu mi hai capito
E pure se ti vedo poco, tutto ho capito
A furia di cercarti per il mondo, l’ho conosciuto a fondo e l’ho dato a te
(Money gang)

Consumo le suole dietro ad un sogno più grande di me
In giro pure se piove, di notte e di giorno
Per prendere il mondo e smezzarlo con te
La mia vita è crazy
La tua vita baby
Non voglio mischiarla con tutti ‘sti guai
Quindi ti dico che è meglio che vai
Cancelli il numero e non mi richiami, no
No no, sai che tutto dura poco
E che non si spegne il mio fuoco
Quando ripenso a quegli anni senza soldi in tasca
Con il frigo vuoto
No che non so comportarmi
Vengo dai palazzi ma è pieno il mio conto
E mi ricordo come ridevano di me per le scarpe che avevo addosso
Pure se mi vedi poco tu hai capito

Chissà se davvero non mi hai mai tradito
o se lo dici per farmi stare tranquillo
In questi anni ho perso ben più di un amico
Ho perso me stesso più qualche accendino
La vita ti dà e poi ti toglie
Per questo ho paura di starti vicino
Perché solo tu l’hai capito
Pure se mi vedi poco, tu mi hai capito
E pure se ti vedo poco, tutto ho capito
A furia di cercarti per il mondo, l’ho conosciuto a fondo e l’ho dato a te
Che hai capito
Pure se mi vedi poco, tu mi hai capito
E pure se ti vedo poco, tutto ho capito
A furia di cercarti per il mondo, l’ho conosciuto a fondo e l’ho dato a te

LEGGI ANCHE: ‘E forse sono pazzo’: l’esordio rock di Diodato è un album da riascoltare

Back to top button
Privacy