"
Arte e CulturaPrimo piano

“Divina Lux”: lo sguardo su Dante e Lucia nel docufilm evento presentato a Venezia78

La rappresentazione del Sommo Poeta raccontata attraverso gli occhi della Martire tra gli eventi del Festival del Cinema

Si è tenuta domenica 5 settembre nella Sala Regione Veneto dell’Hotel Excelsior del Lido di Venezia la presentazione del progetto Divina Lux: dentro la commedia con gli occhi di Lucia. Il film evento sui luoghi simbolo di Santa Lucia, ripercorsi in occasione dei 700 anni dalla morte del Sommo Poeta fiorentino. L’obiettivo è esplorare e analizzare il forte legame che unisce Dante Alighieri e Lucia. Una sottile connessione che mai, prima d’ora si era posta all’osservazione. Il piano di studio candidato all’Avviso per la concessione di contributi a progetti speciali per il Cinema e l’audiovisivo 2021 del Ministero della Cultura, col supporto delle Regioni Veneto, Sicilia e Puglia, vuole esplorare questa inedita relazione. Un legame, che unisce il poeta con la Martire di Siracusa. Ciò avviene attraverso la realizzazione del film evento che unisce i tre luoghi simbolo.

Divina Lux Venezia78 Regione Veneto
Photo Credits: Teresa Comberiati

Un percorso, dunque, che ci introduce all’interno delle tre Cantiche della Divina Commedia, ma raccontate per la prima volta attraverso lo sguardo di Lucia. La santa protettrice degli occhi e del pellegrinaggio ci conduce nel viaggio ultraterreno del Sommo Poeta nel percorso dall’Inferno al Paradiso, passando attraverso il Purgatorio.

Divina Lux: primo tavolo istituzionale

La presentazione del progetto, tenutasi il 5 settembre nel contesto della 78esima edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, ha visto il primo tavolo istituzionale dialogare su questo complesso progetto, con il supporto delle tre regioni – Veneto, Sicilia e Puglia – che faranno da setting del docu-film. Coinvolti in prima linea anche l’arcidiocesi di Siracusa, il comune di Siracusa e di Venezia, come Euforica Aps.

Divina Lux Venezia78 incontro
Photo Credits: Teresa Comberiati

Nel corso della fase di presentazione del progetto, diretta dal presidente dell’associazione Euforica Aps, Giovanni Oliva, sono intervenuti diversi ospiti:  Fausta Bressani, direttore dell’assessorato ai Beni, attività culturali e sport della Regione Veneto; Antonio Triolo, capo della Segreteria Particolare dell’Assessorato ai Beni Culturali e dell’Identità Siciliana della Regione Sicilia. E poi ancora: Anna Maria Candela, Dirigente del Servizio Promozione e sviluppo delle economie culturali della Regione Puglia; don Gianmatteo Caputo, direttore dell’Ufficio promozione dei beni culturali e dell’Ufficio pastorale del turismo del Patriarcato di Venezia e Rettore del Santuario di Lucia a Venezia; Giuseppe Piccione, delegato dell’Arcidiocesi di Siracusa, del Comune di Siracusa e presidente della Deputazione della Cappella di Santa Lucia di Siracusa.

LEGGI ANCHE: Salone del Mobile 2021: i vent’anni di Armani Casa ed il debutto nell’arredo di Dolce & Gabbana

Teresa Comberiati

Spettacolo, Tv & Cronaca Rosa

Calabrese, a vent’anni si trasferisce a Roma dove attualmente vive. Amante della fotografia quanto della scrittura, negli anni ha lavorato nel campo della comunicazione collaborando con diverse testate locali in qualità di fotografa e articolista durante la 71ª e 75ª Mostra Internazionale D’Arte Cinematografica. Ha già scritto il suo primo romanzo intitolato Il muscolo dell’anima. Colonna portante del blog di VelvetMAG dedicato alla cronaca rosa e alle celebrities www.velvetgossip.it, di cui redige ogni mese la Rassegna Gossip.

Back to top button
Privacy