"
CinemaPrimo piano

Globi d’Oro 2021, trionfa Kim Rossi Stuart. “Speravo de morì prima” eletta Miglior Serie Tv

Il premio assegnato annualmente dall'Associazione della Stampa Estera in Italia ha eletto i suoi vincitori

Così come nella scorsa edizione datata 2020, anche quest’anno la cerimonia di premiazione dei Globi d’Oro è avvenuta a mezzo stampa. Il comitato incaricato di assegnare i premi, costituito dall’Associazione della Stampa Estera, ha optato per non abbassare la guardia, nel rispetto delle normative contro il Covid. Tra i vincitori indiscussi si afferma Le sorelle Macaluso di Emma Dante, che ottiene l’ambita targa per il Miglior Film. La pellicola si era già imposta in occasione dei 75esimi Nastri d’Argento, in occasione dei quali aveva ottenuto quattro premi, compresi il Miglior Film e la Miglior Regia.

Globi d’Oro 2021, le parole dei direttori: “Ancora una volta il cinema è stato il mezzo per eccellenza per l’evasione”

Il dramma tutto “in rosa” di Emma Dante non è il solo ad aver attirato l’attenzione della giuria. Gli oltre cinquanta corrispondenti dell’Associazione della Stampa Estera, presieduta da Alina Trabattoni, di Eurovision, e Claudio Lavanga, di NBC NEWS, hanno premiato numerosi altri nomi. Tra tutti, spunta quello di Kim Rossi Stuart, scelto come Miglior Attore per Così accadrà. I Globi d’Oro hanno rivolto lo sguardo anche sul piccolo schermo, eleggendo la Miglior Serie Tv. A vincere il prestigioso riconoscimento è Speravo de morì prima, con Pietro Castellitto e Greta Scarano, nei rispettivi panni di Francesco Totti e Ilary Blasi.

Siamo rimasti meravigliati dalla qualità dei film in concorso quest’anno nonostante le difficoltà e limiti che le restrizioni del Covid hanno causato sui set di tutta Italia. I film in concorso quest’anno ci hanno fatto sognare, ridere, piangere e pensare. Ancora una volta il cinema è stato il mezzo per eccellenza per l’evasione, in un momento in cui staccarsi dalla realtà, anche solo per due ore, è terapeutico e necessario.” – così si sono espressi Alina Trabattoni e Claudio Lavanga, i due direttori artisti della kermesse. Insomma, tra conferme e sorprese, di seguito la lista dei vincitori dei 61esimi Globi d’Oro.

Globi d’Oro 2021, la lista completa dei vincitori

  • Migliore Film: Le Sorelle Macaluso
  • Migliore Regia: Daniele Luchetti – Lacci
  • Migliore Sceneggiatura: Michael Zampino, Heidrun Schleef, Giampaolo Rugo – Governance
  • Migliore Fotografia: Daniele Ciprì – Il Cattivo Poeta
  • Migliore Colonna Sonora: Mattia Carratello & Stefano Ratchev – Padrenostro
  • Migliore Attore: Kim Rossi Stuart – Cosa Sarà
  • Migliore Attrice: Donatella Finocchiaro – Le Sorelle Macaluso
  • Migliore Attrice: Simona Malato – Le Sorelle Macaluso
  • Migliore Commedia: L’incredibile Storia dell’Isola delle Rose
  • Gran Premio della Stampa Estera: Renato Pozzetto
  • Globo d’Oro alla Carriera: Giuliano Montaldo
  • Premio Italia nel Mondo: Miss Marx
  • Opera Prima: Paradise, una nuova vita
  • Giovane Promessa: Nora Stassi, L’Agnello
  • Premio Giuria d’Oro: Elizabeth Missland
  • Documentario: Veleno
  • Serie TV: Speravo de morì prima
  • Cortometraggio: La Stanza più Fredda

LEGGI ANCHE: Bifest 2021, Helen Mirren premiata, Checco Zalone ospite a sorpresa e la gag del tacco

Lorenzo Cosimi

Cinema e tv

Romano, dopo la laurea triennale in Dams presso l’Università degli Studi Roma Tre, si è poi specializzato in Media, comunicazione digitale e giornalismo alla Sapienza. Ha conseguito il titolo con lode, grazie a una tesi in Teorie del cinema e dell’audiovisivo sulle diverse modalità rappresentative di serial killer realmente esistiti. Appassionato di cinema, con una predilezione per l’horror nelle sue molteplici sfaccettature, è alla ricerca costante di film e serie tv da aggiungere all’interminabile lista dei “must”. Si dedica alla produzione seriale televisiva con incursioni sui social.

Back to top button
Privacy