"
Healthy & BeautyPrimo piano

Perché tutti vogliono il Flob, l’ossessione capelli per l’Autunno 2021

Ha già avuto incredibile successo durante l'estate, ma nessuno vuole ancora rinunciare al fascino del caschetto con onde piatte

Ci sono tagli di capelli che non vogliono proprio saperne di andare via e s’impuntano anche con il cambio di stagione. Abbiamo sentito parlare più volte di bob cut, soprattutto in occasione dei red carpet che hanno arricchito la nostra estate, spaziando da Cannes a Venezia. Eppure, il taglio di capelli più trendy dell’estate ha preso possesso anche dell’Autunno 2021 e tutti sembrano essere ossessionati dal Flob. Questa tipologia di taglio è perfetto per chi non vuole rinunciare all’idea di lunghezza. I bob cut, infatti, sono capelli principalmente corti, che arrivano a sfiorare le clavicole. Ma, con il Flob, il pezzo forte sono proprio le onde piatte che restituiscono un perfetto caschetto mosso.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da George Northwood (@georgenorthwood)

Il flob, il nuovo taglio ossessione anche dell’Autunno 2021

Perché tutti vogliono il flob? Perché è facilmente adattabile ad ogni forma del viso. A differenza di tagli ostili (come possono essere i pixie cut, che non donano a tutti nello stesso modo), il flob non è altro che un caschetto che gioca con la lunghezza, poiché il suo punto di forza sono le onde. A idearlo è stato l’hairstylist George Northwood, conosciuto e amato dalle star di Hollywood. Flob sta per flat bob, ovvero un caschetto “piatto” perfetto per i capelli lisci che, di conseguenza, ottengono maggiore movimento. In genere si tratta di un taglio simmetrico leggermente scalato che arriva ad altezza clavicole e l’effetto delle onde piatte è dato dall’utilizzo della piastra.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Alexa Chung (@alexachung)


Come realizzare quindi il flob? Si parte dalla riga centrale dei capelli, dopodiché – secondo l’esperto – è necessario vaporizzare le singole ciocche (una procedura da fare prima e dopo aver passato la piastra). Come spiega Northwood, è necessario “far scivolare la piastra con un movimento alternato del polso in su e in giù“. Per questa tipologia di taglio non è necessario passare la piastra su tutte le ciocche dei capelli, soprattutto sulla zona posteriore. In questo caso, le ciocche possono essere lasciate al naturale.

LEGGI ANCHE: Lo chignon alto con scrunchie di Valentina Ferragni è da imitare

Cristina Migliaccio

Moda, Lifestyle & Glamour

Nata ad Ischia, ha studiato a Salerno dove ora vive Editoria e pubblicistica. Ha vissuto quattro anni a Roma diventando giornalista pubblicista.
Appassionata di libri e di tutte le dinamiche dell'intrattenimento televisivo, soprattutto riguardo le serie TV. Si occupa di Moda, analizzando nel dettaglio i red carpet e le tendenze. Sul blog www.velvetgossip.it di VelvetMAG è curatrice di curiosità ignote ai più.

Back to top button
Privacy