"
Primo pianoTV

Eurovision 2022, Torino si aggiudica la nuova edizione: la decisione della Rai

Si attende l'ufficialità nelle prossime ore, ma sembrerebbe che ormai la scelta sia stata fatta

A breve dovrebbe arrivare la conferma definitiva: sarà Torino a ospitare l’edizione 2022 dell’Eurovision Song Contest. Il capoluogo piemontese era rientrato nella rosa dei cinque favoriti già da diverso tempo e ora pare averla spuntata sulle altre città rivali. A inoltrare la candidatura è stata la sindaca Chiara Appendino, già dallo scorso luglio, spingendo affinché la kermesse canora si tenesse nella città della Mole. “Centinaia di milioni di spettatori, visibilità mondiale della nostra Torino e indiscutibili ricadute economiche: la nostra città ha tutte le carte in regola e riteniamo sia la migliore opzione in campo su cui far ricadere la scelta.” – con queste parole la sindaca Appendino aveva motivato la richiesta, che pare aver ricevuto una risposta positiva.

Eurovision Song Contest 2022, Torino è stata scelta per ospitare la prossima edizione

Dopo oltre 30 anni, l’Eurovision farà nuovamente tappa in Italia. Grazie alla vittoria dei Maneskin, che con la loro Zitti e Buoni sono saliti sul tetto d’Europa, la kermesse musicale tornerà infatti in terra nostrana. Diversamente dall’edizione del 1991, tuttavia, cambierà scenario. Non più Roma, che nell’ultima “volta” italiana aveva ospitato l’evento, bensì Torino.

Sempre la sindaca Chiara Appendino, negli scorsi mesi, aveva aggiunto tra le ragioni per scegliere il capoluogo piemontese: “Abbiamo spazi con capienze adatte, in pieno territorio cittadino e facilmente raggiungibili. Per ciò che riguarda l’ospitalità, la nostra offerta ricettiva è in grado di accogliere le migliaia di persone che l’evento saprà attrarre. Saremo inoltre già un collaudato palcoscenico di appuntamenti internazionali che abbiamo portato qui in questi anni, in grado di mettere le competenze di un’intera città al servizio dell’Eurovision. Anche grazie a questi eventi Torino è recentemente diventata hub Ryanair, garantendo ancora più collegamenti aerei tra Torino e il resto del mondo.”

Chi condurrà l’Eurovision 2022?

Il capoluogo piemontese l’avrebbe spuntata dunque anche sulla Capitale, che aveva presentato la sua candidatura. La città, che ha dato i natali a Damiano David, Victoria De Angelis, Ethan Torchio e Thomas Raggi è stata però ritenuta inadeguata. Il Palazzetto dello Sport, pensato per l’evento dalla sindaca Virginia Raggi, aveva difatti ricevuto la bocciatura dai tecnici dell’European Broadcasting Union (EBU). Insomma, ormai Torino sembrerebbe la decisione definitiva. Se la location è dunque certa, resterebbe da scegliere chi sarà il volto al timone. Fin da subito era spuntato il nome di Alessandro Cattelan, ritenuto tra i probabili conduttori dell’evento, che sarà trasmesso su Rai1. Ma, le recenti indiscrezioni – soprattutto lanciate da Radio Deejay – vedrebbero un altro volto tra i più papabili, ovvero Mika. Chi la spunterà tra? Non ci resta che attendere ulteriori novità.

LEGGI ANCHE: La docu-serie di Netflix con Papa Francesco approda alla “Festa del Cinema di Roma”

Lorenzo Cosimi

Cinema e tv
Romano, dopo la laurea triennale in Dams presso l’Università degli Studi Roma Tre, si è poi specializzato in Media, comunicazione digitale e giornalismo alla Sapienza. Ha conseguito il titolo con lode, grazie a una tesi in Teorie del cinema e dell’audiovisivo sulle diverse modalità rappresentative di serial killer realmente esistiti. Appassionato di cinema, con una predilezione per l’horror nelle sue molteplici sfaccettature, è alla ricerca costante di film e serie tv da aggiungere all’interminabile lista dei “must”. Si dedica alla produzione seriale televisiva con incursioni sui social.
Segui Lorenzo su Instagram
Back to top button
Privacy