"
CinemaPrimo piano

Timothée Chalamet è Willy Wonka: le prime foto dal set di “Wonka”

L'interprete 25enne ha condiviso un primo scatto nei panni del genio del cioccolato

Non ci sono dubbi sul fatto che Timothée Chalamet sia tra gli interpreti più apprezzati del grande schermo negli ultimi tempi. Oltre a Dune di Denis Villeneuve, presentato fuori concorso in anteprima alla 78a Mostra del Cinema di Venezia, il 25enne è approdato anche all’ultimo Festival di Cannes, con l’attesissimo The French Dispatch di Wes Anderson. Lodato per la versatilità, che gli permette di giostrarsi tra ruoli comici e drammatici, Timothée Chalamet è ora impegnato in una nuova sfida professionale. Sarà infatti lui il nuovo Willy Wonka. Già alcuni mesi fa era stato annunciato il suo nome e ora, stando anche agli scatti condivisi dallo stesso interprete sul proprio profilo Instagram, è ufficiale: sono iniziate le riprese.

Timothée Chalamet, è lui il divo più lanciato nello star system

È un periodo ricco di progetti per Timothée Chalamet. Oltre alle pellicole dirette da Denis Villeneuve e Wes Anderson, l’interprete 25enne è nel cast di Don’t Look Up. Si tratta dell’attesissimo kolossal di fantascienza targato Netflix, con un cast stellare. Insieme a lui, infatti, vedremo anche Leonardo DiCaprio, Jennifer Lawrence, Meryl Streep e Cate Blanchette, tra gli altri. In attesa che arrivi il 24 dicembre sulla piattaforma, Chalamet è tornato al lavoro con Luca Guadagnino per l’horror tratto dall’omonimo romanzo Bones & All. Le aspettative sono alte per quest’ultimo progetto, visto che la loro prima collaborazione – Chiamami col tuo nome – ha fruttato all’interprete una nomination al Premio Oscar come Miglior Attore Protagonista.

Diamo il benvenuto al nuovo Willy Wonka

Nel frattempo, stando agli scatti condivisi sul proprio profilo Instagram, Timothée Chalamet è alle prese con un altro attesissimo progetto. Spetterà a lui, infatti, riportare sul grande schermo il personaggio di Willy Wonka, nato dalla mente di Roald Dahl e protagonista de La Fabbrica di Cioccolato. Una responsabilità non da poco, dal momento si troverà ad ereditare il testimone di Gene Wilder, che ne ha rivestito i panni nel 1971, e Johnny Depp, nel 2005. Diversamente dai suoi predecessori, tuttavia, non si tratterà di una nuova trasposizione del romanzo di Dahl. Il nuovo progetto, infatti, sarà anzi un prequel che dunque si focalizzerà sulla figura del genio visionario e folle di Wonka, raccontando la storia che l’ha portato ad essere il re del cioccolato.

 

View this post on Instagram

 

Un post condiviso da Timothée Chalamet (@tchalamet)

Se la versione de La Fabbrica di Cioccolato diretta da Tim Burton ha destato la curiosità degli spettatori in merito all’infanzia di Wonka, il nuovo progetto la racconterà a tutto tondo. E, stando a quanto riportato da Deadline alcuni mesi fa, lo stesso Chalamet dovrà dare prova non solo delle sue – comprovate – doti recitative ma anche delle sue abilità canore e da ballerino. Prodotto da Warner Bros., il lungometraggio sarà diretto da Paul King, che ha curato anche la sceneggiatura in collaborazione con Simon Farnaby. Il progetto si avvale inoltre della produzione di David Heyman, Luke Kelly, Michael Siegel e Alexandra Derbyshire.

LEGGI ANCHE: Venezia78, il poster ufficiale de “La Scelta di Anne – L’Événement”, vincitore del Leone d’Oro

Lorenzo Cosimi

Romano, dopo la laurea triennale in Dams presso l’Università degli Studi Roma Tre, si è poi specializzato in Media, comunicazione digitale e giornalismo alla Sapienza. Ha conseguito il titolo con lode, grazie a una tesi in Teorie del cinema e dell’audiovisivo sulle diverse modalità rappresentative di serial killer realmente esistiti. Appassionato di cinema, con una predilezione per l’horror nelle sue molteplici sfaccettature, è alla ricerca costante di film e serie tv da aggiungere all’interminabile lista dei “must”. Si dedica alla produzione seriale televisiva e alla gestione dei social del nostro magazine.
Back to top button
Privacy