"
Primo pianoTV

“Cuori”, un nuovo ‘medical drama’ nostrano, dal 17 ottobre su Rai1

La serie sui pionieri dei trapianti debutterà sulla rete ammiraglia a breve in prima serata

Tra le novità più attese del piccolo schermo, Cuori è uno dei titoli che spicca. La serie, annunciata da tempo, è ormai prossima al debutto su Rai1: a partire da domenica 17 ottobre, lo show arriverà in prima serata sulla rete ammiraglia. Si tratta di un medical drama, tutto nostrano, che ci terrà compagnia per otto serate, in ciascuna delle quali sarà trasmesso un episodio. Per la regia di Riccardo Donna, la fiction vede nel cast principale Pilar Fogliati, Daniele Pecci e Matteo Martari ed è ambientata negli anni Sessanta. Come il titolo suggerisce, il programma racconta le vicende relative ai medici pionieri della cardiochirurgia a Torino. Tra vicende personali e sfide professionali, si troveranno alle prese con le sfide dei trapianti e dei cuori artificiali.

 

View this post on Instagram

 

Un post condiviso da Rai1 (@rai1official)

Cuori, la nuova serie evento di Rai1: uno show alla scoperta dei pionieri della cardiochirurgia

È stato molto interessante per una giovane donna nata nel 1992 interpretare questo cardiologo in una serie ambientata negli anni Sessanta, non si diceva ancora cardiologa.” – a parlare è Pilar Fogliati, in occasione della conferenza stampa di presentazione di Cuori, parlando del suo personaggio, Delia Brunello. Il suo è l’unico personaggio di finzione, in una serie che si baserà su personalità realmente esistite. Lo show ci riporta infatti indietro di diversi anni, precisamente al 1967 nella città di Torino. A capo di tutti c’è Cesare Corvara (interpretato da Daniele Pecci), primario delle Molinette nonché fondatore del primo reparto di cardiochirurgia in Italia. Al suo fianco, l’assistente Alberto Ferraris (Mario Martari) e il capo-chirurgo Enrico Mosca (Andrea Libero Gherpelli), che sogna il posto di Corvara.

A scuotere gli animi è proprio il personaggio di Delia, vittima dei pregiudizi. La donna, cardiologa di inestimabile pregio, cercherà infatti di affermarsi in un ambiente in cui la presenza maschile è ancora imperante. Una lotta per l’affermazione in uno degli ambienti considerati, a pieno titolo, una delle eccellenze italiane: il reparto delle Molinette è stato tra i pionieri della cardiochirurgia per le importanti sperimentazioni. Proprio a Torino, infatti, nel 1967 venne brevettato il primo cuore artificiale. A tal proposito, i personaggi di Corvara e Ferraris ricalcano, rispettivamente, Achille Maria Dogliotti e Angelo Actis Dato.

Ma, dietro il racconto dei fatti, Cuori non mancherà di stuzzicare gli spettatori anche dal punto di vista sentimentale. Come ha spiegato Mario Martari riguardo al suo ruolo: “Ferraris è un medico dal talento cristallino, temprato nella vita dalla perdita precoce del padre, che trova intollerabile doversi arrendere di fronte ai limiti della scienza. Poi lo vediamo soffrire per amore.” Si scoprirà difatti che il medico ha avuto una storia con Delia, 6 anni prima, e che fossero in procinto di sposarsi (sebbene la loro relazione sia poi naufragata). La rivelazione avverrà prima dell’arrivo della Brunello, chiamata al reparto delle Molinette da Corvara. Lo show è prodotto da Rai Fiction e Aurora Tv Banjay, in collaborazione con il Centro di Produzione Rai di Torino e il sostegno della Film Commission Torino Piemonte. Non ci resta che aspettare domenica 17 ottobre.

LEGGI ANCHE: “Christian”, ecco il trailer della nuova serie con Claudio Santamaria ed Edoardo Pesce

Lorenzo Cosimi

Romano, dopo la laurea triennale in Dams presso l’Università degli Studi Roma Tre, si è poi specializzato in Media, comunicazione digitale e giornalismo alla Sapienza. Ha conseguito il titolo con lode, grazie a una tesi in Teorie del cinema e dell’audiovisivo sulle diverse modalità rappresentative di serial killer realmente esistiti. Appassionato di cinema, con una predilezione per l’horror nelle sue molteplici sfaccettature, è alla ricerca costante di film e serie tv da aggiungere all’interminabile lista dei “must”. Si dedica alla produzione seriale televisiva e alla gestione dei social del nostro magazine.
Back to top button
Privacy