"
CinemaPrimo piano

Oscar 2022, la Palma d’Oro “Titane” è il film che rappresenterà la Francia

Dopo il trionfo al 74° Festival di Cannes, la pellicola di Julia Ducournau punta ancora più in alto

La vittoria della Palma d’Oro, lo scorso 17 luglio, lo aveva reso il candidato ideale e così è stato: sarà Titane a rappresentare la Francia ai 94esimi Premi Oscar. Secondo lungometraggio diretto da Julia Ducournau, l’horror dallo stile visionario – figlio della tradizione cronenberghiana – ha ricevuto il plauso unanime della critica. Dotato di grande potenza visiva, la regista stessa lo ha descritto come “storia della nascita dell’amore fra due persone che non erano destinate ad amarsi in alcuna maniera.” Un sentimento, inoltre, che si fonde con la natura ambivalente della protagonista, Alexia, (interpretata da Agathe Rousselle), dando origine a una “nuova umanità“.

Titane, l’horror che ha trionfato a Cannes punta agli Oscar

Il Centre national du cinéma et de l’image animée francese ha così sentenziato. Titane rappresenterà dunque la Francia ai prossimi Academy Awards. Il comitato di selezione, presieduto da personalità del calibro di Florian Zeller, Julie Delpy e Alain Goldman, è giunto alla decisione dopo un’accesa battaglia. In effetti, si è trattato quasi di una scelta d’ufficio, dovuta al fatto che il lungometraggio di Julia Ducournau sia stato tra i fortunati ad avere una distribuzione anche in Nord America. Il progetto, vincitore della Palma d’Oro, ha fatto il suo debutto in 525 sale statunitensi, con un incasso di un milione nel weekend di apertura. Un risultato notevole per un film “di nicchia”, descritto dal Critics Survey di IndieWire come il secondo titolo più interessante della stagione.

In vista della prossima edizione dei Premi Oscar, tuttavia, il lungometraggio avrà un’accanita concorrenza. Più di 80 Paesi, quest’anno, potrebbero presentare la proprio candidatura nella sezione Miglior Film Internazionale, oltre alla pellicola di Julia Ducournau. Tra questi, anche l’Italia inoltrerà la propria proposta. Già da oggi 13 ottobre, infatti, saranno presentate all’ANICA – la Commissione di Selezione nostrana – le pellicole che concorreranno per entrare nella shortlist. La decisione definitiva sarà presa entro il novembre, alle ore 17:00, data che segnerà il film selezionato per i 94esimi Premi Oscar. L’annuncio delle nomination sarà previsto per l’8 febbraio 2022 mentre la cerimonia di consegna delle statuette, salvo imprevisti, avverrà il 27 marzo.

LEGGI ANCHE: Cosa ne sarebbe stato di Hugh Jackman senza Wolverine?

Lorenzo Cosimi

Romano, dopo la laurea triennale in Dams presso l’Università degli Studi Roma Tre, si è poi specializzato in Media, comunicazione digitale e giornalismo alla Sapienza. Ha conseguito il titolo con lode, grazie a una tesi in Teorie del cinema e dell’audiovisivo sulle diverse modalità rappresentative di serial killer realmente esistiti. Appassionato di cinema, con una predilezione per l’horror nelle sue molteplici sfaccettature, è alla ricerca costante di film e serie tv da aggiungere all’interminabile lista dei “must”. Si dedica alla produzione seriale televisiva e alla gestione dei social del nostro magazine.
Back to top button
Privacy