"
Primo pianoRoyal Life

Il principe Carlo si unisce ai leader per il G20 a Roma

Atteso alla cena offerta dal Presidente Sergio Mattarella al Quirinale

Stando alle ultime notizie anche il principe Carlo si unirà ai leader mondiali al vertice del G20 questo fine settimana a Roma. Clarence House ha ufficialmente comunicato che il principe di Galles volerà in Italia per incontrare presidenti e capi di stato, prima di partecipare alla cena offerta da Sergio Mattarella al Quirinale.

L’arrivo del principe Carlo a Roma per il G20

Presidenti e primi ministri si stanno radunando a Roma per l’attesissimo G20. L’incontro delle principali economie mondiali in programma alla vigilia della conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici Cop26 è già in atto. A sorpresa, inoltre, parteciperà anche il principe Carlo, che farà gli onori di casa la prossima settimana al Cop26, che inizierà ufficialmente lunedì in Scozia. Nei giorni scorsi il principe di Galles aveva già inviato diversi messaggi ai vari leader, dichiarando che da loro si aspetta proposte e azioni concrete.

Secondo l’ultimo comunicato di Clarence House, il principe sarà presente al ricevimento e alla cena di benvenuto organizzati questa sera al Palazzo del Quirinale, residenza ufficiale del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Tra il gruppo che accoglierà il principe e gli altri leader ci saranno il presidente Mattarella e sua figlia, Laura Mattarella, e il Presidente del Consiglio Mario Draghi e sua moglie Maria Serena Cappello. Non è chiaro se ad accompagnarlo nel suo viaggio a Roma ci sarà anche la moglie Camilla.

L’appello ai leader per l’unione contro i cambiamenti climatici

Durante il vertice del G20, il primo ministro Boris Johnson solleciterà i leader delle più grandi economie del mondo a mantenere i loro impegni per ridurre le emissioni di carbonio. Già da settimane, il principe Carlo invia messaggi simili ai capi di stato, invitandoli ad unire le forze per un’azione concreta. Proprio qualche giorno fa, l’erede al trono ha lanciato un ultimo appello affermando di comprendere le frustrazioni dei giovani attivisti per il clima. Durante un discorso allo staff del British Council, ha dichiarato: “Lavorando insieme possiamo effettivamente affrontare i nostri problemi globali“. Invitando i presidenti a mettere da parte le differenze, ha aggiunto: “Dobbiamo seppellire le nostre differenze per salvare questo pianeta e tutto ciò che significa, per il futuro delle generazioni a venire“.

LEGGI ANCHE: G20: dopo il colloquio con il Papa, Joe Biden incontra Mattarella e Draghi

Roberta Gerboni

Beauty & Royal affairs

Siciliana, vive a Roma. Appassionata di scrittura e giornalismo fin da giovane, inizia il proprio percorso in redazione a 17 anni, occupandosi di cultura e attualità. Per tre anni redattore del Corriere di Gela, si è dedicata alla redazione di articoli per varie testate online.
Laurea Magistrale con Lode in Lettere Classiche all' Università degli Studi di Siena, dopo aver conseguito la laurea triennale in Lettere a Catania.
Appassionata di salute, bellezza e delle vite dei reali di tutto il mondo.

Back to top button
Privacy