"
Primo pianoTendenze Moda

Le iniziative fashion dedicate alla lotta alla violenza sulle donne

Anche i brand moda si attivano ad aiutare a sensibilizzare un tema così importante

Nel mese dedicato alla lotta contro la violenza sulle donne, anche i marchi moda sentono l’esigenza di esprimere il proprio impegno contro questo terribile e così diffuso dramma sociale. L’impegno di Cult, ad esempio, si rinnova ancora una volta per schierarsi a favore del genere femminile e combattere una piaga sociale che non accenna a diminuire. I dati sono sempre più allarmanti per un fenomeno che negli ultimi tempi, causa l’isolamento dovuto alla pandemia, si è aggravato. Una situazione preoccupante che non può più essere sottovalutata.

Violenza sulle donne: come mostrano la loro contrarietà i brand moda

Una battaglia contro la violenza sulle donne a cui Cult non si è mai sottratto, e che vede il brand in prima linea grazie a The Only One Cut, l’iniziativa che per il secondo anno trova al centro del progetto l’iconico anfibio, che diventa manifesto di una femminilità da promuovere e da esaltare, perché unica, vitale, necessaria. Sarà Tommaso Buglioni, in arte Tom Tattoo, tatuatore di successo internazionale e, al contempo, pittore ammirato per la potenza cromatica delle sue tele, a personalizzare otto paia di anfibi Cult che saranno protagonisti di due progetti gemelli. Entrambi sono focalizzati a promuovere la lotta contro la violenza femminile.

Saranno sette i modelli speciali personalizzati da Buglioni

Altrettanti talent verranno chiamate ad interpretarli con il loro stile e a sensibilizzare l’impegno dei loro followers condividendo il messaggio sotteso sui loro social affinchè facciano da importante cassa di risonanza. E non solo. Perché i follower stessi saranno invitati a partecipare attivamente al progetto che interessa l’ottavo modello dell’anfibio, anch’esso personalizzato attraverso la mano dell’artista e tatuatore. La scarpa sarà messa all’asta sulla piattaforma Charity Stars e il cui ricavato sarà interamente devoluto all’associazione romana Differenza Donna, che da oltre trent’anni supporta le donne, la loro autodeterminazione e la loro protezione dalla violenza maschile.

Il nostro obiettivo è mostrare come la violenza contro le donne sia un fenomeno drammatico che riguarda l’intera società e che richiede l’impegno attivo di tutti per essere debellato: solo con le azioni comuni si potrà creare una nuova cultura di rispetto, inclusiva e forte, in cui il sopruso non abbia più ragione di essere” ha commentato Massimiliano Rossi, Direttore Generale di Zeis Excelza Spa.

Lotta alla violenza contro le donne: l’impegno di Carlo Pignatelli

“Non sogni e parole ma gesti concreti che possano aiutare chi si trova in difficoltà nel quotidiano fanno la differenza nell’attività che ha un forte rapporto con il territorio. Con le persone che ne fanno parte, rendendo il suo impegno sociale un obiettivo che tutti possono e devono sostenere”. Così afferma lo stilista Carlo Pignatelli che lancia una campagna di sensibilizzazione contro la violenza alle donne che vedrà protagonista una creazione realizzata ad hoc. Lo speciale foulard simbolo ideale dell’importanza di accordare il proprio sostegno alle attività dell’associazione La città delle Donne Aps.

Carlo Pignatelli ha coinvolto alcune personalità artistiche e imprenditoriali

Oltre alle giocatrici della squadra di pallavolo Chieri, di cui ha firmato le divise della dirigenza e dello staff tecnico della stagione corrente. Lo stilista ha chiesto loro d’ indossare il foulard e di postare le immagini sui canali social. Lo scopo è quello di fare una cassa di risonanza alla lotta contro la violenza delle donne. Carlo Pignatelli continua così a promuovere iniziative a carattere solidale incentrate sul supporto alle associazioni che si occupano di tutelare le donne.
Un impegno che la maison rinnova stagione dopo stagione e che approda, in occasione del mese di novembre, storicamente dedicato alla lotta contro la violenza sulle donne, al sostegno accordato a La Città delle donne Aps. L’associazione nasce con lo scopo di promuovere il welfare al femminile prevenendo e contrastando disagi e violenze di varia natura. Azioni mirate e concrete finalizzate all’accoglienza, all’assistenza, al sostegno e alla vicinanza fisica e morale di tutte le donne affinché possano uscire da situazioni difficili. Ma anche fuggire da violenza e da degrado, ciò costituisce la mission di un progetto nato a Torino, ma con diramazioni in tutta Italia nel quale Pignatelli crede molto.

L’impegno alla lotta contro la violenza sulle donne del brand Sophia Nubes

L’eleganza e la bellezza sono un linguaggio trasversale che può arrivare lontano. Questa volta Sophia Nubes lo porta a Genova al Flash Mob di Wall of Dolls. Il progetto prende vita in occasione della giornata mondiale del 25 Novembre, contro la violenza sulle donne. Sophia Nubes con Gabriela Hess appenderanno al Wall of Dolls di Genova un quadro che rappresenta il simbolo della donna. Una donna ahead, sulla strada della consapevolezza e dell’autostima. “We are ahead” recitano Elena Pioli, direttore creativo del brand e Gabriela Hess , esperta calligrafa “ lottiamo contro la violenza aiutando alla consapevolezza attraverso l’esercizio del bello. Attraverso l’arte e la bellezza siamo certe di poter portare il nostro messaggio a sostegno delle realtà più deboli”

LEGGI ANCHE: Dior Cruise 2022 la campagna del Tempio di Zeus 

Elena Parmegiani

Moda & Style

Giornalista di moda e costume, organizzatrice di eventi e presentatrice. Consegue la Laurea Magistrale in Comunicazione Istituzionale e d’Impresa all’Università “La Sapienza” di Roma. Muove i primi passi lavorativi con gli eventi per il Ferrari Club Italia, associazione di possessori di vetture Ferrari. Da più di dieci anni è il Direttore Eventi della Coffee House del prestigioso museo Palazzo Colonna a Roma. Ha organizzato e condotto molte sfilate di moda per i più importanti stilisti italiani. Come consulente è specializzata nella realizzazione sia di eventi aziendali, sia privati. Scrive di moda, bon ton (con una sua rubrica), arte e spettacolo. Esperta conoscitrice dei grandi nomi della moda italiana, delle nuove tendenze del Fashion e del Made in Italy. Cura anche la rubrica di Velvet dedicata al Wedding.

Back to top button
Privacy