"
NewsPrimo piano

Qualità della vita in Italia: nella top ten 7 città del Nord Est

Al primo posto nella graduatoria del Sole 24 Ore c'è Trieste. Risalgono Milano (seconda), Roma e Firenze. Giù Torino, Genova e Catania

Prima Trieste, seconda Milano e terza Trento: queste le città d’Italia in testa alla classifica dei luoghi in cui si vive meglio nel nostro Paese. L’ha stilata il Sole24Ore. Il capoluogo del Friuli Venezia Giulia è in cima al podio per la terza volta nell’ultimo decennio. L’indagine scatta una fotografia del Paese attraverso 90 indicatori statistici su base provinciale. A loro volta divisi in sei ambiti. Si va da ricchezza e consumi, ad affari e lavoro, fino a demografia, società e salute. Ma anche: ambiente e servizi, cultura e tempo libero.

Citta, Treviso new entry

I risultati dell’indagine evidenziano che tra le prime 10 dieci città, 7 sono del Nord-Est. Oltre a Trieste e Trento, ci sono Bolzano (5ª), Pordenone (7ª), Verona (8ª) e Udine (9ª) che confermano la loro vivibilità. E Treviso (10ª), l’unica new entry, anche grazie al primato nella Qualità della vita delle donne. Ovvero l’indice presentato per la prima volta quest’anno per mettere al centro le tematiche di genere nella ripresa del dopo pandemia. Confermate nella top ten anche Aosta (4ª) e Bologna (6ª). Il capoluogo emiliano, in testa nell’edizione 2020, scende di qualche posizione ma conquista il primo posto in Demografia, società e salute soprattutto grazie agli elevati livelli di istruzione della popolazione.

Milano
Milano, seconda sul podio

Lombardia in risalita

Le province della Lombardia riconquistano tutte diverse posizioni rispetto allo scorso anno, ad eccezione di Sondrio. Nel 2020 la regione più ricca d’Italia aveva subito una forte penalizzazione per le città, più di altri territori. E questo a causa dell’impatto dell’emergenza sanitaria, misurato ad esempio dal crollo del Pil pro capite in seguito al lockdown. Ma anche dai dati sanitari (mortalità e contagi in primis). Adesso invece Milano torna in vetta nelle voci Ricchezza e consumi e Affari e lavoro. E risulta prima, tra l’altro, per i prezzi delle case, la retribuzione media annua, l’incidenza di imprese che fanno e-commerce e la diffusione dei servizi bancari online.

Roma sale, Torino scende

Il progressivo superamento della crisi pandemica, evidenzia ancora lo studio del Sole24Ore, rilancia altre città metropolitane. Roma, la capitale, sale dal 32° al 13° posto, Firenze dal 27° all’11°, Bari (71ª) guadagna una posizione, mentre Napoli (90ª) ne guadagna due. La capitale, in particolare, entra nelle top ten della Qualità della vita degli anziani, uno dei tre indici generazionali che debuttano quest’anno nell’indagine. E si distingue per livelli di istruzione, edifici coperti da banda larga e patrimonio museale. In controtendenza, invece, Cagliari, Torino, Genova e Catania che perdono tutte qualche posizione rispetto al 2020.

Trento
Trento, al terzo posto nella classifica del Sole24Ore

LEGGI ANCHE: Centrodestra, Meloni lancia Berlusconi al Colle: “È un patriota”. Salvini: “Tavolo con tutti i leader”

Domenico Coviello

Attualità, Politica ed Esteri

Professionista dal 2002 è Laureato in Scienze Politiche alla “Cesare Alfieri” di Firenze. Come giornalista è “nato” a fine anni ’90 nella redazione web de La Nazione, Il Giorno e Il Resto del Carlino, guidata da Marco Pratellesi. A Milano ha lavorato due anni all’incubatore del Grupp Cir - De Benedetti all’epoca della new economy. Poi per dieci anni di nuovo a Firenze a City, la free press cartacea del Gruppo Rizzoli. Un passaggio alla Gazzetta dello Sport a Roma, e al desk del Corriere Fiorentino, il dorso toscano del Corriere della Sera, poi di nuovo sul sito di web news FirenzePost. Ha collaborato a Vanity Fair. Infine la scelta di rimettersi a studiare e aggiornarsi grazie al Master in Digital Journalism del Clas, il Centro Alti Studi della Pontificia Università Lateranense di Roma.

Back to top button
Privacy