"
Primo pianoTendenze Moda

Atelier Emé presenta la collezione Re-love

In collaborazione con mending for good, l'Atelier ha proposto una nuova collezione con wedding dress d'archivio dando vita ad un progetto di upcyling

Atelier Emé propone una nuova collaborazione e per i suoi abiti da sposa ha scelto una realtà circolare che potesse aiutare il brand a trovare soluzioni creative ed etiche nel campo di upcycling design-driver. Ed è così che è nata la nuova collezione Re-Love, amare un abito da sposa una volta e per sempre. La nuova collezione è composta da wedding dress d’archivio, in totale 16 ma ben dieci realizzati in collaborazione con mending for good. Il progetto di co-design circolare ha messo alla prova due realtà del settore creando una collezione armonica che esalta l’alta artigianalità italiana. Di questi sedici abiti da sposa, dieci sono stati realizzati in collaborazione con mending for good, mentre i restanti sei sono stati creati internamente da Atelier Emé.

Atelier Emé e mending for good lavorano alla collezione Re-Love

La maison ha selezionato gli abiti più iconici della sua storia, andando a ritroso nel tempo e spulciando l’archivio. La collezione pone l’accento sul riciclo e la rielaborazione, un rework frutto di un lavoro creativo di trasformazione seguendo i principi di circolarità. Atelier Emé ha scelto di seguire la strada della sostenibilità e ha presentato la nuova collezione nella prestigiosa cornice del Museo del Novecento di Milano.

Atelier Emé

All’evento erano presenti anche diverse influencer e personaggi molto cari all’Atelier come Beatrice Valli e Paola Turani che hanno indossato eleganti e sgargianti abiti total red. Giorgia Palmas, affincata da Filippo Magnini, e Viky Varga hanno invece puntato ad abiti total black.

Atelier Emé

Un lavoro laborioso, che ha messo in discussione ogni singolo lembo di stoffa. Per realizzare Re-Love, il marchio ha decostruito tutti i capi scelti per poi riassemblarli nel modo più circolare possibile. Il supporto di mending for good è stato dato anche tramite soluzioni di repurposing: ad esempio hanno scelto la pittura da applicare sul tessuto e hanno dato il loro contributo per i ricami eseguiti a mano.

Re-Love, la nuova collezione di Atelier Emé

Di qui è emerso un lavoro dal tocco fiabesco con abiti romantici perfetti per pronunciare il fatidico sì. La proposta è vastissima e fantasiosa. Con Re-Love le potenziali spose possono scegliere di assecondare l’immaginazione, optando per abiti con disegni variopinti e bouquet acquerellati.

Atelier Emé
Courtesy Press Office

Tra gli abiti proposti da Atelier Emè in collaborazione con mending for good troviamo il modello Elisa, un abito dal taglio romantico realizzato in chiffon crepon di seta con un drappeggio morbido sul corpino monospalla. O ancora il modello Natascia, che presenta un corpino con scolo a cuore e una gonna di piume di struzzo con spacco laterale.

Atelier Emé
Courtesy Press Office

L’abito Fiore è forse il più fiabesco, con una gonna vaporosa con uno scenografico strascico che valorizza il punto vita della sposa con una cintura ricamata a mano. I wedding dress sono disponibile a partire dal 14 dicembre 2021 solo presso l’Atelier di Milano.

LEGGI ANCHE: Idee regalo: gli accessori trendy come dono di Natale 2021

Cristina Migliaccio

Moda, Lifestyle & Glamour

Nata ad Ischia, ha studiato a Salerno dove ora vive Editoria e pubblicistica. Ha vissuto quattro anni a Roma diventando giornalista pubblicista.
Appassionata di libri e di tutte le dinamiche dell'intrattenimento televisivo, soprattutto riguardo le serie TV. Si occupa di Moda, analizzando nel dettaglio i red carpet e le tendenze. Sul blog www.velvetgossip.it di VelvetMAG è curatrice di curiosità ignote ai più.

Back to top button
Privacy