"
MusicaPrimo piano

Fasma, dal desiderio di fare il cantante al palco dell’Ariston

Il giovane rapper può dirsi soddisfatto della sua attuale carriera nel mondo della musica e forse non se lo sarebbe mai aspettato

Classe ’96, Tiberio Fazioli, in arte Fasma, è entrato a far parte del panorama musicale italiano nel 2019, quando ha partecipato per la prima volta a Sanremo Giovani. Ma in realtà il giovane rapper romano aveva iniziato a muovere i primi passi nel mondo della musica qualche anno prima. Già a 13 anni, infatti, Fasma ha iniziato a comporre i suoi primi pezzi, ma il panorama discografico era ancora un mondo lontano per lui, anche se non troppo.

Solo qualche anno più tardi fonda la sua crew WFK. Nel gruppo ci sono il rapper, il produttore GG, il suo manager Lorenzo Zefferi. Un trio che ancora oggi ha resistito all’onda del successo. Grazie alla loro collaborazione pubblica il primo EP, WFK 1, nel 2018. Lo stesso anno partecipa anche ai Wind Music Awards tra gli artisti emergenti e inizia ad acquistare popolarità nel panorama musicale italiano. Il suo singolo Marylin M. riesce addirittura a diventare disco d’oro, nonostante la sua carriera fosse ancora in erba.

Il primo album in studio firmato da Fasma arriva alla fine del 2018, qualche mese più tardi il primo EP, e si chiama Moriresti per vivere con me?. Ed è stato proprio quello il periodo in cui il rapper ha deciso di buttarsi in quella nuova esperienza che sarebbe stato Sanremo Giovani, ancora ignaro del successo che da lì a breve avrebbe ottenuto. Per sentirmi vivo, il brano con cui riesce ad entrare in gara al festival tra le nuove proposte, arriva al terzo posto. Il brano riesce ad ottenere un gran successo tra il pubblico e soprattutto in radio, per questo ottiene il disco di platino di poco tempo.

Fasma sale per la seconda volta sul palco dell’Ariston

L’anno successivo alla prima partecipazione, Fasma decide di tornare sul palco dell’Ariston, ma questa volta tra i big. Parlami è il nuovo singolo che decide di presentare in gara al Festival di Sanremo. Purtroppo il brano non ottiene la posizione sperata, arrivando solo al 18esimo posto della classifica finale, ma è tra i brani più ascoltati dopo la kermesse. Ancora una volta nel testo si notato le sue origini musicali e gli artisti ai quali si è ispirato all’inizio della sua carriera, primo tra tutti Eminem. Il rap di Fasma sa arrivare dritto ad ogni ascoltatore e non disdegna anche contaminazioni da parte di altri stili musicali.

Fasma Sanremo

L’ultimo singolo pubblicato dal rapper è Indelebile, un brano dalle sonorità rock, che un po’ di discosta dalla sua linea musicale, ma che si è rivelato in ogni modo un successo. “Siamo qui per raccontare il nostro punto di vista e la musica, ancora una volta, è il nostro modo per farci capire dal mondo esterno“, aveva raccontato il giovane rapper in un’intervista. Oggi, 17 dicembre, Fasma compie un anno in più e sono 25 le candeline da soffiare quest’anno, ma il vento continua ad essere a suo favore. Questo è solo l’inizio di una lunga carriera.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da “ANIMAVESTRA” (@fasma_wfk)

LEGGI ANCHE: I Maneskin conquistano gli Streamy Awards con “Beggin’”

Chiara Scioni

Intrattenimento & Cronaca rosa

Romana, esperta di logistica con la passione per il canto, motivo per cui è un'appassionata di talent show. Dai blog locali che fin da giovanissima frequenta per coltivare la passione della scrittura. Sceglie la facoltà di Lingue e Culture Straniere presso l’Università di RomaTre per approfondire alcuni ambiti multiculturali che l'appassionano del mondo anglosassone e latino. Predilige la cronaca rosa, infatti è una delle curatrici del blog di VelvetMAG dedicato ai VIP www.velvetgossip.it, ma non disdegna moda, Tv e intrattenimento.

Back to top button
Privacy