"
Arte e CulturaLifestylePrimo piano

Stefano Berardino, l’artista che trasforma ricordi e passioni a 4 ruote in opere d’arte

Un connubio elegante per appassionati di motori e cultori del design: #ThatsMotoringArt

Il giorno di Natale si avvicina sempre di più e un’idea originale per chi è ancora alla ricerca del regalo perfetto potrebbe essere un quadro di Stefano Berardino: “l’artista dei motori”. Il pittore, classe 1992, trasforma le auto in vere e proprie opere d’arte. Un dono che stupisce e arreda, di grande valore, ma allo stesso tempo accessibile. I primi ricordi di Stefano sono il profumo dei tubetti di colore, la superficie della tela sotto i polpastrelli, i movimenti del polso che asseconda la spatola. Ha sempre sognato dipingere automobili. Il suo parco divertimenti è stato sin da subito lo studio di suo padre Nicola, gallerista e pittore paesaggista molto apprezzato nel panorama nazionale. Ad affidarsi alla spatola dell’artista sono, infatti, appassionati di 4 ruote, cultori, collezionisti, amanti del bello o anche solo di chi, tra le linee di un’automobile, ritrova e vuole regalare (o regalarsi) un pezzo di storia, spesso la propria.

Le opere di Berardino: da fedeli riproduzioni di automobili vintage a quelle fresche di concessionaria

L’arte e i motori, le due passioni che animavano il bambino di allora, sono diventate il cuore della professione dell’artista di oggi. Stefano Berardino è capace di portare su tela accattivanti e fedeli riproduzioni delle quattro ruote. Non solo quelle storiche dal sapore ormai vintage, ma anche quelle nuovissime e tecnologiche, fresche di concessionaria. Tutte le opere del giovane artista sono personalizzate e personalizzabili: il modello dell’auto, i colori, lo sfondo, le scritte, la prospettiva. Opere che fanno rivivere i sentimenti e le passioni che popolano il mondo dei motori. Le automobili sono dipinte ad olio o acrilico in un rigoroso stile grafico che strizza l’occhio alla Pop Art, su uno sfondo materico spesso impreziosito da sabbia e polvere di quarzo. I brand principali delle sue opere sono quelli di Stellantis; le due collezioni più apprezzate dal pubblico: Alfa e Cinquecento, dove le storiche Spider e Giulietta Sprint si alternano alle nuovissime Stelvio e 500 elettriche.

Nel 2011 Stefano Berardino apre il suo atelier dei motori nel borgo medievale di Orta San Giulio: #ThatsMotoringArt

La sua arte lo ha portato ad aprire nel 2011 in una delle vie più suggestive del borgo medievale di Orta San Giulio il suo Atelier dei mortori: #ThatsMotoringArt. E’ uno spazio ricco di personalità e fascino che ricorda un’officina degli anni Cinquanta, con targhe, insegne, pezzi di motore. Attualmente in collaborazione con Stellantis, Stefano è stato selezionato come artista ufficiale di Stellantis & You di Torino. Nello store dedicato al merchandising ufficiale dei brand del gruppo espone in esclusiva esemplari unici. Qui il cliente può acquistare i quadri in esposizione o richiedere un’opera personalizzata in pendant con l’auto appena acquistata. Un artista preciso e accorto, Stefano Berardino descrive le auto nella loro esattezza strutturale, ma attribuendone un valore iconico che le rende simbolo. Con lui le auto diventano metafore eterne con cui viaggiare nei ricordi del passato e nei desideri del futuro.

LEGGI ANCHE: Idee regalo: gli accessori trendy come dono di Natale 2021

Arianna Varvesi

Tv e Cronaca rosa

Romana, studentessa di Giurisprudenza presso l’Università degli Studi Roma Tre. Appassionata di psicologia criminale per cui ha seguito diversi seminari dedicati alle tecniche di riconoscimento della menzogna. Ha approfondito le tematiche del diritto internazionale tanto da prendere parte ad una simulazione ONU organizzata secondo il Model United Nation.
Si occupa di serie tv sul blog di VelvetMAG dedicato ai VIP www.velvetgossip.it. In particolare reality e talent show senza distogliere lo sguardo dalla cronaca rosa.

Back to top button
Privacy