"
Healthy & BeautyPrimo piano

Buoni propositi per il 2022: una beauty routine più green

Sono tantissimi i brand che hanno deciso di seguire una linea più sostenibile, a dimostrazione del fatto che si può essere glamour anche rispettando l'ambiente

Un nuovo anno è iniziato e, come da tradizione, i buoni propositi da realizzare sono sempre tantissimi. Quali riusciremo a portare a termine ce lo dirà soltanto il tempo ma, in vista di un nuovo anno beauty, è bene partire per il verso giusto. E allora perché non valutare una beauty routine più green? Il cambiamento climatico ha messo in ginocchio tantissime realtà e ogni essere umano può fare la differenza, anche quando si parla di beauty routine. Come? Facile: partiamo dagli acquisti.

Una beauty routine più green: buoni propositi per l’anno nuovo

Il settore della cosmetica, insieme a quello della moda, è tra i più inquinanti al mondo e questo dipende non soltanto dal materiale utilizzato per realizzare i prodotti, ma anche dalla frequenza d’acquisto e lo smaltimento di ciò che non ci interessa più. La sostenibilità è un tema delicato e quanto più attuale e molti brand beauty stanno cercando di fare del loro meglio per aiutare la causa. Una scelta che ogni singolo acquirente di questa categoria dovrebbe rispettare a sua volta.

Beauty Green
Crediti: Yves Rocher/Instagram

Per questo il più importante dei buoni propositi per il 2022 è evitare gli sprechi, consumare ciò che abbiamo già acquistato (o che ci è stato regalato, anche durante le vacanze natalizie), consapevoli che non tutti i prodotti beauty in nostro possesso potranno essere riciclati come si deve. Il 2022 può essere l’anno in cui deciderete di approcciarvi ad una scelta più green, per una bellezza più consapevole e sostenibile. Tantissimi brand hanno creato la propria fortuna puntando alla realizzazione di prodotti vegan e cruelty free. Prendersi cura del proprio corpo così come del viso e dei propri capelli non deve essere fatto a discapito del mondo in cui viviamo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Kiehl’s Italy (@kiehlsitaly)


Diversi marchi beauty hanno scelto di realizzare cosmetici e prodotti per la cura della persona ricaricabili, in modo da riciclare costantemente i flaconi in possesso del cliente. Questo accade soprattutto per i profumi: tantissime maison hanno aderito al progetto, da Yves Saint Laurant ad Armani. Tra i brand da spulciare per prodotti green e sostenibili trovate sicuramente le proposte di Ren, Kiehl’s, Yves Rocher e Honieh Beauty.

LEGGI ANCHE: Miley Cyrus cambia hair look e propone gli Skunk Hair

Cristina Migliaccio

Moda, Lifestyle & Glamour

Nata ad Ischia, ha studiato a Salerno dove ora vive Editoria e pubblicistica. Ha vissuto quattro anni a Roma diventando giornalista pubblicista.
Appassionata di libri e di tutte le dinamiche dell'intrattenimento televisivo, soprattutto riguardo le serie TV. Si occupa di Moda, analizzando nel dettaglio i red carpet e le tendenze. Sul blog www.velvetgossip.it di VelvetMAG è curatrice di curiosità ignote ai più.

Back to top button
Privacy