"
CoronavirusPrimo piano

Covid, negli Usa un milione di casi in 24 ore. Nuova variante in Francia

Gli Stati Uniti continuano a essere il paese più ricco devastato dalla pandemia: 830mila le vittime da quasi due anni a questa parte

Uno tsunami di Covid da variante Omicron si sta abbattendo sugli Stati Uniti dopo le festività di fine anno. Nella sola giornata di lunedì 3 gennaio i casi di contagio sono stati oltre un milione.

Usa, il Covid non dà tregua

Si tratta di un valore doppio rispetto a quattro giorni prima, e il quadruplo in poco più di una settimana. I drammatici dati sono della Johns Hopkins University. L’agenzia Bloomberg spiega come i numeri potrebbero essere persino sottostimati, non tenendo conto dei tantissimi americani che oramai si affidano ai test anti Covid ‘fai da te’ utilizzati in casa. Dall’inizio della pandemia negli Usa i contagi sono oltre 56 milioni e le vittime del virus quasi 830mila. In Florida, uno degli Stati meno restrittivi, i contagi sono cresciuti del 948% in due settimane.

Francia, variante diversa da Omicron

In Francia, intanto, il Governo punta a un calendario “il più possibile vicino a quello che era previsto” per l’entrata in vigore del nuovo “pass vaccinale“. Una misura equivalente al Super Green Pass italiano. Il portavoce del Governo, Gabriel Attal, ha denunciato ai microfoni di France Inter un’operazione concertata delle opposizioni, definita “l’associazione degli irresponsabili“. Ma Oltralpe la notizie peggiore è che i medici hanno individuato una nuova variante del Covid che presenta 46 mutazioni. E che è già definita una ‘lontana parente’ di Omicron. Finora sono stati identificati 12 casi, a cominciare dal paziente zero: un viaggiatore proveniente dal Camerun.

Israele, nessuna immunità di gregge

In Israele, dove sono già alla quarta dose di vaccino, ieri sono state oltre 10mila le nuove infezioni, su 220mila tamponi.Non abbiamo alcuna politica che punti all’immunità di gregge” ha detto Saman Zarka, coordinatore della lotta al Covid. “Non vogliamo che tutti si contagino, ci mancherebbe altro! Qui c’è un virus nuovo, che non conosciamo in maniera sufficiente. Non sappiamo quali potrebbero essere le sue conseguenze future“. “Pertanto è opportuno che tutti andiamo a vaccinarci, che teniamo le mascherine e ci proteggiamo“.

India, coprifuoco anti Covid

La capitale dell’India, New Delhi, imporrà dal canto suo il coprifuoco anti Covid nei fine settimana per cercare di frenare la diffusione della variante Omicron. Lo hanno annunciato le autorità locali secondo quanto riportato dal quotidiano britannico The Guardian. Delhi ha riportato circa 11mila casi positivi negli ultimi 8-10 giorni, di cui 350 ricoverati in ospedale. L’India ha contato ieri un totale di 37.379 nuovi casi di Covid-19, il dato più alto da settembre. Quasi 2mila sono riferibili alla variante Omicron. Tra i contagiati, il governatore della capitale, Arvind Kejriwal e altri membri della sua amministrazione.

Covid Tampone Quarantena

LEGGI ANCHE: Covid, c’è la pillola Merck. Scuola e Super Green Pass: i temi in Cdm

Domenico Coviello

Attualità, Politica ed Esteri

Professionista dal 2002 è Laureato in Scienze Politiche alla “Cesare Alfieri” di Firenze. Come giornalista è “nato” a fine anni ’90 nella redazione web de La Nazione, Il Giorno e Il Resto del Carlino, guidata da Marco Pratellesi. A Milano ha lavorato due anni all’incubatore del Grupp Cir - De Benedetti all’epoca della new economy. Poi per dieci anni di nuovo a Firenze a City, la free press cartacea del Gruppo Rizzoli. Un passaggio alla Gazzetta dello Sport a Roma, e al desk del Corriere Fiorentino, il dorso toscano del Corriere della Sera, poi di nuovo sul sito di web news FirenzePost. Ha collaborato a Vanity Fair. Infine la scelta di rimettersi a studiare e aggiornarsi grazie al Master in Digital Journalism del Clas, il Centro Alti Studi della Pontificia Università Lateranense di Roma.

Back to top button
Privacy