Fashion NewsPrimo pianoRed CarpetVideo e Social

I look più belli di Natalia Dyer, Nancy in “Stranger Things”

Giovane promessa di Hollywood, l'attrice è nel cast della popolare serie Netflix che tornerà quest'estate con la quarta stagione

Stranger Things è una serie televisiva fantasy che, sin dal suo debutto, ha portato con sé profumo di vittoria. Di fatto è una delle punte di diamante di Netflix, vincitrice dei più importanti riconoscimenti nel mondo dello spettacolo fra Emmy e Golden Globes. E, dalla sua, può contare su un cast giovanissimo che ha saputo far breccia nei cuori dei telespettatori. Tra i personaggi più coraggiosi vi è Nancy Wheeler, la sorella maggiore di Mike interpretata da Natalia Dyer. Classe 1995, l’attrice quest’oggi – 13 gennaio – compie gli anni. Il suo debutto televisivo ci riconduce al successo di Hannah Montana, la serie TV con protagonista Miley Cyrus. Nello specifico, la Dyer ha recitato nel film dedicato alla cantante dai capelli biondi. Prima di approdare in casa Netflix, Natalia Dyer ha recitato in film come The Greening of Whitney Brown e I Believe in Unicorns. Il successo è poi arrivato con Stranger Things, la cui quarta stagione è attesa in estate su Netflix.

I look più belli di Natalia Dyer

Galeotto fu il set di Stranger Things per Natalia Dyer e Charlie Heaton. L’attrice ha avuto modo di recitare al fianco dell’interprete di Jonathan Byers e, complice anche la finzione, hanno trovato un’intesa romantica. Oltre alla serie fantasy di Netflix, Natalia Dyer ha recitato anche in Velvet Buzzsaw e nel film L’apparenza delle cose. Seppur giovanissima, Natalia Dyer ha avuto modo di sfilare su diversi red carpet con preziosi abiti delle case di alta moda. Ad esempio, ai SAG Awards 2020 ha sfoggiato un abito plissé golden di Saint Laurent, d’ispirazione vintage.

Natalia Dyer
Crediti: Natalia Dyer/Instagram

L’attrice è arrivata anche in Italia nel 2019, ospite del Giffoni Film Festival, dove ha incantato il pubblico con un abito dal taglio romantico e decorazioni floreali di Dolce&Gabbana.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Giffoni (@giffoni_experience)


Alla première di Stranger Things 3 a Parigi, Natalia Dyer ha proposto un abito con gonna a palloncino color avorio e crop top rosso con scollo a barca di Simone Rocha. A completare il suo look sandali total red di Chloe Gosselin.

Natalia Dyer, i look più glamour sul red carpet

Alla première di Los Angeles, invece, ha proposto un minidress coloratissimo di Dior Haute Couture, della collezione Primavera 2019. L’abito è tempestato di paillettes e perline multicolor, con gonna in tulle. Ad impreziosire il look i sandali gioiello. Agli Emmy Awards 2018, l’interprete di Nancy in Stranger Things ha proposto un abito in oro antico con delicati ricami romantici in rilievo di Dolce&Gabbana. L’attrice ha aggiunto una marcia in più con eleganti orecchini di Lorraine Schwartz.

Natalia Dyer
Crediti: Natalia Dyer/Instagram

Alla première di Stranger Things 2 ha proposto un abito rosa cipria con merletti in pizzo di Miu Miu, mentre ai Golden Globes Awards Parties del 2018 ha indossato una creazione total black con pois bianchi di Giambattista Valli. Ai Critics’ Choice Awards dello stesso anno ha proposto una creazione floreale di Erdem, mentre ai SAG Awards 2018 ha indossato una creazione di Dior Haute Couture. Verde speranza l’abito indossato agli Emmy Awards 2017, che porta la firma di Vera Wang. Infine, ai SAG Awrads dello stesso anno, ha incantato il tappeto rosso con un abito total red di Miu Miu, con la scollatura ravvivata da decorazioni floreali rosa pastello.

LEGGI ANCHE: I look più belli di Katia Follesa

Cristina Migliaccio

Moda, Lifestyle & Glamour

Nata ad Ischia, ha studiato a Salerno dove ora vive Editoria e pubblicistica. Ha vissuto quattro anni a Roma diventando giornalista pubblicista.
Appassionata di libri e di tutte le dinamiche dell'intrattenimento televisivo, soprattutto riguardo le serie TV. Si occupa di Moda, analizzando nel dettaglio i red carpet e le tendenze. Sul blog www.velvetgossip.it di VelvetMAG è curatrice di curiosità ignote ai più.

Back to top button
Privacy