I beauty look di Chiara Ferragni alla Paris Fashion Week

L’influencer cremonese ha partecipato alle sfilate d’alta moda proponendo beauty look colorati che dettano subito tendenza come le sue sopracciglia extra brown

Chiara Ferragni ha immediatamente catturato l’attenzione durante la settimana della moda di Parigi. L’influencer cremonese ha già seguito e lanciato tendenza in termini di beauty look, proponendo un make-up che ricorda tantissimo lo stile di Euphoria. Ma a catturare l’attenzione dei fan, ancor prima della partenza per la capitale francese, sono state le sue sopracciglia, nettamente più scure e rimpolpate. Com’è ormai da tradizione, Chiara Ferragni ama seguire le tendenze, ma al tempo stesso è anche colei che le lancia. Le sue sopracciglia effetto wild avevano già contagiato il web in autunno. Ad oggi, invece, l’imprenditrice digitale ha scelto di renderle più folte e scure, in contrasto armonioso con il colore chiaro dei capelli. Una scelta che in molti hanno contestato sui social, ma che al tempo stesso si è rivelata essere una carta vincente per i suoi beauty look a Parigi.

I beauty look di Chiara Ferragni alla Paris Fashion Week
Crediti: Chiara Ferragni/Instagram

I beauty look di Chiara Ferragni alle sfilate Haute Couture di Parigi

Ospite delle sfilate d’alta moda, Chiara Ferragni ha proposto beauty look audaci, dai colori vivaci, ma l’attenzione – inutile negarlo – è stata catturata più volte dalle sue sopracciglia extra brown. Uno dei primissimi beauty look sfoggiati a Parigi, in prossimità della basilica del Sacro Cuore, ha visto l’imprenditrice cremonese puntare ad un make-up semplice ma di estrema efficacia. Sulle palpebre, ha scelto un intenso azzurro pastello in pendant con l’abito Dior, ravvivato da una spolverata di glitter, eyeliner e mascara.

Chiara Ferragni
Crediti: Chiara Ferragni/Instagram

Cambio sfilata, cambio look, ma il make-up artist è il fedelissimo di sempre. Manuele Mameli, artista che firma la maggior parte dei beauty look della Ferragni, ha compiuto un’altra magia, accompagnando l’outfit total black di Schiaparelli con uno smokey eye che gioca sulle sfumature di grigio. La chicca, in questo caso, è l’acconciatura playful scelta per l’occasione. L’imprenditrice ha lasciato i lunghi capelli biondi liberi sulle spalle, raccogliendo due ciocche laterali e legandole in due bubble ponytail. Un look che ricorda moltissimo gli anni ’90 e che è tra le tendenze capelli 2022 (grazie anche ai social).

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Chiara Ferragni ✨ (@chiaraferragni)


Per la sfilata Haute Couture di Schiaparelli, Chiara Ferragni ha scelto di legare i capelli in un elegante chignon effetto wet. Di conseguenza ha dato maggiore risalto alle sopracciglia extra brown e ad un make-up minimal ma efficace.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Chiara Ferragni ✨ (@chiaraferragni)


Discorso inverso invece per la sfilata Haute Couture di Dior Primavera/Estate 2022. Per l’occasione, l’imprenditrice ha indossato un tailleur total green e ha adattato di conseguenza anche il make-up che ricorda moltissimo i personaggi di Euphoria, la serie TV con protagonista Zendaya.

Chiara Ferragni
Crediti: Chiara Ferragni/Instagram

A fare la differenza, in questo caso, è la lingua verde tempestata di glitter sulla palpebra che richiama l’abito Haute Couture di Dior. Anche Valentina Ferragni, presente a Parigi per la Fashion Week, ha immortalato il suo beauty look in un selfie con la sorella, mostrando i glitter sulla palpebra che accompagnano il suo smokey eye delicato.

LEGGI ANCHE: Armani Beauty sceglie Tessa Thompson come testimonial

Moda, Lifestyle & Glamour

Nata ad Ischia, ha studiato a Salerno dove ora vive Editoria e pubblicistica. Ha vissuto quattro anni a Roma diventando giornalista pubblicista.
Appassionata di libri e di tutte le dinamiche dell'intrattenimento televisivo, soprattutto riguardo le serie TV. Si occupa di Moda, analizzando nel dettaglio i red carpet e le tendenze. Sul blog www.velvetgossip.it di VelvetMAG è curatrice di curiosità ignote ai più.