"
LibriPrimo piano

Giornata della Memoria, i libri da leggere per non dimenticare

Dalle testimonianze alle storie romanzate, l'editoria non dimentica e porta tra gli scaffali nuove uscite in occasione della Giornata della Memoria

Non bisogna mai dimenticare e quale strumento più utile di un libro per ricordare la Giornata della Memoria? Ogni anno, questa ricorrenza cade il 27 gennaio, una data simbolica che vuole ricordare tutte le vittime dell’Olocausto, strappate alla vita per razza, ideologia politica e nazionalità. Questa ricorrenza è stata istituita in Italia nel 2000, a livello internazionale nel 2005. E la data scelta fa riferimento ad un episodio avvenuto il 27 gennaio 1945, quando l’Armata Rossa abbatté i cancelli del campo di concentramento di Auschwitz. La memoria è importante da preservare, per evitare di commettere errori fatali e immondi com’è già accaduto in passato. Per celebrare la Giornata della Memoria, abbiamo selezionato una serie di libri da leggere, anche in compagnia dei bambini.

I libri da leggere per la Giornata della Memoria: le nuove uscite

In occasione della Giornata della Memoria 2022, Mondadori ha presentato diversi volumi come Dov’eri, Adamo? del vincitore del Premio Nobel per la letteratura Heinrich Böll. Aveva già scritto alcuni testi come Il treno era in orario e Viandante se giungi a Spa, ma nel 1951 ha pubblicato il suo primo romanzo. Districata in nove capitoli, la storia segue il tenente della Wehrmacht Feinhals impegnato nella fase conclusiva della Seconda Guerra Mondiale. Attraverso le sue pagine, l’autore ricostruisce i momenti salienti che hanno portato al crollo del Terzo Reich.

Giornata della Memoria

Sempre edito Mondadori è Come foglie al vento, il racconto di Riccardo Calimani che, attraverso la narrazione di un nonno ai nipoti, ripercorre l’orrore della Shoah, raccontando delle persecuzioni contro gli ebrei veneziani. “Proprio come le foglie al vento, anche le donne e gli uomini evocati nel racconto sono travolti da una forza superiore, violenta, incomprensibile, e da un orrore inimmaginabile”.

Cosa leggere per la Giornata della Memoria

Un altro libro testimonianza si intitola Il libro delle ricette di Alice, scritto da sua nipote Karina Urbach che ha raccolto in modo minuzioso tutte le tessere del puzzle raccontando un altro spiacevole episodio del periodo nazista. All’epoca anche le opere di autori ebrei erano vittime di arianizzazione. In questo libro, Karina racconta di come Alice sia riuscita a vivere a cavallo dei due conflitti mondiali regalando gioia in cucina, con un ricettario abile e armonioso che l’ha presto proclamata la migliore ristoratrice di Vienna. Purtroppo, con l’avanzare della guerra, la sua famiglia è fuggita dapprima in Inghilterra e poi negli Stati Uniti. Tanti anni dopo, di ritorno a Vienna vede il suo libro di ricette in vetrina: purtroppo il nome dell’autore è un altro, di un tale Rudolf Rösch.

Giornata della Memoria

Lidia Maksymowicz, insieme a Paolo Rodari, ha scritto La bambina che non sapeva odiare edito Solferino. In questo saggio racconta la sua storia, di quando a tre anni è entrata insieme alla madre nel campo di Auschwitz. Un altro romanzo scritto a quattro mani è quello di Eva Mozes Kor e Lisa Rojany Buccieri, intitolato Le gemelle di Auschwitz.


Edito Newton Compton, questa storia segue due gemelle deportate a soli dieci anni e che trovano la forza di sopravvivere. Ultimo, ma non per importanza, è Chi ha tradito Anne Frank, la raccolta di documenti preziosi per un’indagine che ha finalmente svelato chi ha tradito la famiglia di Anne Frank tanti anni fa.

Giornata della memoria: i libri da leggere con i bambini

Tra le proposte per i più piccoli nel Giorno della Memoria troviamo La lettera perduta, una graphic novel di Manuela Santoni che ripercorre gli orrori della guerra attraverso una vecchia lettera. La protagonista è una bambina introversa che ha come amico un gatto. Ritrovandosi tra le mani una testimonianza della Seconda Guerra Mondiale, la bambina entrerà in possesso di un segreto difficile da accettare. Un’altra proposta per la Giornata della Memoria adatta ai bambini è la riedizione di Una stella tranquilla. Ritratto sentimentale di Primo Levi, elaborata da Pietro Scarnera. Attraverso queste pagine, è possibile scoprire la storia di Primo Levi, sia come scrittore e chimico che come prigioniero nel lager.

Giornata della Memoria

Per gli appassionati, Einaudi ha pubblicato una nuova graphic novel intitolata Dov’è Anne Frank, che porta la firma di Ari Folman con i disegni di Lena Guberman. I segreti della bambina catturata dalla Gestapo dopo anni di nascondigli sono affidati alla sua amica immaginaria Kitty. E, parlando di Anne Frank, la fondazione in suo nome ha pubblicato La stella di Esther, un fumetto che racconta la storia di una coetanea di Anne Frank che è sfuggita al genocidio nazista.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da DeAPlanetaLibri (@deaplanetalibri)


Una lettura al di sopra dei 14 anni è Una luce oltre il buio. La storia vera è di Stefania Podgorska che, nonostante la giovane età, salvò tredici ebrei nascondendoli in casa. Il romanzo, scritto da Sharon Cameron e pubblicato da De Agostini, sottolinea il coraggio di una sedicenne che assiste alla cattura del ragazzo di cui è innamorata.

LEGGI ANCHE: “Io e i #GreenHeroes”, l’autobiografia di Alessandro Gassmann

Cristina Migliaccio

Moda, Lifestyle & Glamour

Nata ad Ischia, ha studiato a Salerno dove ora vive Editoria e pubblicistica. Ha vissuto quattro anni a Roma diventando giornalista pubblicista.
Appassionata di libri e di tutte le dinamiche dell'intrattenimento televisivo, soprattutto riguardo le serie TV. Si occupa di Moda, analizzando nel dettaglio i red carpet e le tendenze. Sul blog www.velvetgossip.it di VelvetMAG è curatrice di curiosità ignote ai più.

Back to top button
Privacy