"
Primo pianoRoyal Life

Il principe Alberto di Monaco arriva in Puglia per visitare il castello invisibile

La visita celebrerà un antico legame tra i Grimaldi e il territorio pugliese

Annunciata la prossima visita ufficiale del principe Alberto II di Monaco in Italia. Il capofamiglia della dinastia dei Grimaldi, infatti, sarà in Puglia il prossimo 21 aprile. La visita celebrerà un antico legame della sua casata con la regione italiana. Nessun riferimento – almeno al momento – alla presenza eventuale della principessa Charlene di Monaco, che da mesi si tiene lontana dagli impegni pubblici.

Visita ufficiale di Alberto di Monaco in Puglia

Il prossimo 21 aprile il principe Alberto di Monaco sarà in Puglia per visitare il cosiddetto “castello invisibile”. Si tratta di un maniero edificato in età normanna durante il regno di Altavilla, e fa parte, con Castel del Monte e il castello di Gravina, dei tre monumenti ideati da Federico II di Svevia. Situato nel parco dell’Alta Murgia, è anche conosciuto come il castello del Garagnone, a Spinazzola, ed è legato ai Grimaldi grazie ad un antico evento storico.

Il presidente del Parco, Francesco Tarantini, ha annunciato la prossima visita del principe di Monaco parlando a Buongiorno Regione del Tgr Puglia. Durante la sua intervista ha dichiarato: “Il castello del Garagnone è uno dei feudi concessi ai Grimaldi di Monaco per la loro fedeltà agli Asburgo dall’imperatore Carlo V nel 1532“. Il sito archeologico nostrano, dunque, intesse rapporti di fratellanza con il Principato di Monaco e la visita di Alberto II servirà a rinsaldare tale rapporti.

Cosa ci si aspetta dalla visita del principe di Monaco in Italia

Secondo le prime indiscrezioni, il principe Alberto di Monaco potrebbe allargare la sua visita facendo tappa anche in altri luoghi pugliesi. La storia dei Grimaldi, infatti, si lega a quella del “castello invisibile”, ma è probabile che il principe approfitterà della sua visita in Puglia per fare tappa anche nello splendido Castel del Monte.

Alberto Charlene Monaco

Attualmente per la rocca di Garagnone, di proprietà di privati, è in corso una procedura di acquisizione proprio da parte del Parco dell’alta Murgia. L’intento è quello di creare per i visitatori un percorso ad hoc che includa tutti i siti di Spinazzola, tra cui anche le Miniere di Bauxite, l’inghiottitoio di Cavone e il bosco di Acquatetta. Non è chiaro che Alberto II deciderà di allungare la propria permanenza nella nostra penisola includendo anche altre tappe nel suo tour. Un’altra incognita riguarda i suoi eventuali accompagnatori. Sembrano esserci poche speranze per la presenza della moglie Charlene di Monaco, ma Alberto potrebbe decidere di portare con sé i due figli, Jacques e Gabrielle, che nelle ultime settimane lo hanno spesso accompagnato nei suoi viaggi ufficiali.

LEGGI ANCHE: Re Felipe VI di Spagna positivo al Covid: in isolamento per una settimana

Roberta Gerboni

Beauty & Royal affairs

Siciliana, vive a Roma. Appassionata di scrittura e giornalismo fin da giovane, inizia il proprio percorso in redazione a 17 anni, occupandosi di cultura e attualità. Per tre anni redattore del Corriere di Gela, si è dedicata alla redazione di articoli per varie testate online.
Laurea Magistrale con Lode in Lettere Classiche all' Università degli Studi di Siena, dopo aver conseguito la laurea triennale in Lettere a Catania.
Appassionata di salute, bellezza e delle vite dei reali di tutto il mondo.

Back to top button
Privacy