"
Primo pianoSportStorie e Personaggi

Pechino 2022, Michela Moioli e Omar Visintin firmano l’undicesimo sigillo azzurro

Malagò orgoglioso della delegazione che supera il record di medagli vinte a PyeongChang 2018

Quota undici a dieci giorni dalla conclusione dell’Olimpiade invernale di Pechino 2022. Ed è già un record: quella d’argento vinta dalla coppia azzurra Moioli – Visentin nello snowboard, è la medaglia in più rispetto a tutte quelle vinte a PyeongChang 2018.

Sulla tavola la squadra mista di cross, specialità all’esordio olimpico, era composta dalla portabandiera azzurra Michela Moioli e il già medaglia di bronzo nell’individuale Omar Visintin. Capaci di regolare di 20 centesimi Lindsey Jacobellis e Nick Baumgartner, veri veterani della disciplina con ben 9 partecipazioni ai Giochi sulle spalle. Subito fuori dal podio anche l’altra coppia azzurra composta da Lorenzo Sommariva e Caterina Carpano. La portabandiera azzurra Moioli, con il viso ancora coperto dai segni della caduta di giovedì nella gara individuale, persa nella finalina.

Io ero tesa, molto, però avevo Omar che, oltre a partir davanti, mi ha trascinato con la sua tranquillità e positività, e ho cercato solo di fare una bella gara” – ha raccontato Michela ai microfoni di RaiSport, a cui ha chiosato – “poi Omar ha fatto il bronzo e mi son gasata tantissimo”. Gli fa eco Visintin: “Avrei messo la firma per l’argento e il bronzo (il bilancio personale dell’azzurro a Pechino 2022, n.d.r.). Dopo la gara individuale sapevo che la prova a squadre sarebbe stata una grossa possibilità di medaglia, soprattutto con Michela che è in formissima. Ho lavorato nell’ultimo mese e mezzo per essere qui dopo l’infortunio; i medici mi avevano detto che ce l’avrei fatta ed io ho cercato di vivermela bene, anche se non fossi stato al 100%”.

Malagò su Pechino 2022: “Il primo obiettivo è raggiunto: abbiamo superato il numero di medaglie vinte a Pyeongchang

Record di medaglie già battuto: 11 a Pechino contro le 10 di Pyeongchang. E come ha commentato il n.1 dello sport italiano Giovanni Malagò, il primo obiettivo di questa spedizione è già stato raggiunto: “lo abbiamo fatto grazie a una disciplina come lo snowboard dove siamo diventati una potenza mondiale”, infatti abbiamo conquistato un argento e un bronzo. L’argento di Moioli-Visintin “rappresenta per la nostra portabandiera Michela una straordinaria rivincita dopo la gara individuale dell’altro giorno e per Omar una meravigliosa conferma delle sue grandi capacità“. Che poi ha ringraziato anche la coppia di Italia 2:complimenti a Caterina e Lorenzo che hanno lottato fino all’ultimo. Questa Italia può regalarci altre gioie“.

Pechino 2022: il medagliere azzurro

Ecco come sono distribuiti i nostri successi partendo con le due indimenticabili medaglie d’oro, di Arianna Fontana e della coppia nel curling:

  • Oro: 2
  • Argento: 5
  • Bronzo: 4

In attesa del ritorno al cancelletto il 15 febbraio, per difendere il titolo di campionessa olimpica in discesa libera, di Sofia Goggia.

LEGGI ANCHE: Federico Buffa in teatro al Duse di Bologna con “Amici Fragili”

Ettore Mastai

Redazione interna - Esteri, Economia, Arte, Sport

Giornalista professionista specializzato in politica estera ed economia. Si è laureato con lode nel 2007 con una tesi sulla rivoluzione Khomeinista. Negli anni dell'università ha coltivato la sua passione per la scrittura sportiva e per i temi del gambling. Per l'agenzia di stampa nazionale AGV News-Il Velino ha curato la sezione di Giochi e Scommesse e di Ippica e dintorni. Spesso si è occupato anche di politica nazionale in relazione ai suoi campi di azione giornalistica.

Back to top button
Privacy