"
Primo pianoTVVideo e Social

Festa del Gatto, i mici che hanno fatto la storia al cinema e in TV

Sono tanti i felini che sono stati protagonisti di diverse pellicole in onda sul grande e piccolo schermo

Dal gatto del boss Don Vito Corleone, alla ‘spia’ Mrs Purr del guardiano Gazza in Harry Potter, passando per il gatto senza nome in Colazione da Tiffany, al simpatico Garfield, sono moltissimi i gatti protagonisti di film e serie TV che hanno fatto la storia del cinema e della televisione. E proprio in occasione della Festa Nazionale del Gatto, 17 febbraio, vogliamo celebrare alcuni dei felini più famosi di Hollywood, ma non solo.

Da Colazione da Tiffany a Il Padrino

Con il loro fascino, i gatti hanno svolto dei ruoli importanti sia al cinema che in televisione; molti di loro, infatti, hanno rivestito ruoli che non sono passati inosservati, difficili da dimenticare. Gatto è il micio senza nome che rappresenta un vero amico per la sfortunata e solitaria Holly Golightly; presente nelle scene più importanti, accanto ad Audrey Hepburn, in Colazione da Tiffany, il capolavoro di Blake Edwards. Infatti, anche se la protagonista è una giovane donna, il gatto ha un ruolo fondamentale; è il collante in tutta la pellicola. Gatto è il simbolo dell’indipendenza, suo e della sua proprietaria; come dice Holly: “Io e il mio gatto siamo randagi senza nome che non appartengono a nessuno“. Ma la malinconia che attraversa il micio e la giovane, creando una sorta di parallelismo fra i due, si trasforma nel finale in cui si salvano dalla deriva; liberi, finalmente, dall’abbandono.

A spasso con Bob; film, del 2016, basato su una storia vera che racconta la rinascita di un musicista di strada tossicodipendente avvenuta proprio grazie all’incontro con il micio; Bob è un eroe a quattro zampe che salva la vita e l’anima di quest’uomo. E per gli appassionati de Il Padrino, non può passare inosservato il gatto che Don Vito Corleone, Marlon Brando, tiene in braccio nell’incipit del film del 1972; con la leggerezza di un uomo che sta coccolando il suo gatto, il Padrino ascolta le suppliche di un uomo che gli sta chiedendo di uccidere due persone. Una freddezza emblematica che rendono il gatto protagonista indimenticabile di una delle scene più cult del film di Francis Ford Coppola. Quel randagio che si aggirava sul set ha preso parte ad uno dei film più famosi della storia del cinema e fu poi adottato proprio da Marlon Brando.

Agenti segreti e incredibili maghi

E poi ancora il film di Paul Mazursky, Harry e Tonto; dove è proprio un gatto il protagonista di una commedia malinconica della New Hollywood. Ma curiosando tra gli ‘archivi’ della storia del cinema, sono davvero tante le pellicole in cui i gatti offrono il loro charme, trasformandosi in personaggi emblematici. Persino 007 ha il suo felino; il gatto di Blofeld in Dalla Russia con Amore appare per la prima volta nel film della saga di James Bond A 007. In questo caso il micio identifica il pericolo e il mistero insieme; Blofeld, infatti, non viene mai inquadrato a figura intera, lo sostituisce lo sguardo del bellissimo e allo stesso tempo inquietante micio. E il gatto farà da ‘controfigura‘ al suo padrone fino ad Agente 007 – Si vive solo due volte.

Ed è proprio grazie a quell’alone di affascinante mistero, che avvolge i mici, che queste creature sono, spesso, compagne di avventure magiche; il siamese Cagliostro è il ‘braccio destro’ di Kim Novak in Una strega in Paradiso. E poi, arrivando nella scuola di magia e stregoneria di Hogwarts come non parlare di Mrs Purr; il gatto del guardiano Gazza che come una spia perfetta, riesce a fiutare la presenza di Harry Potter anche quando si nasconde sotto il mantello dell’invisibilità.

gatti cinema

I gatti nelle serie TV

Senza dubbio, parlando di gatti e di magia è impossibile non menzionare Salem, il celebre gatto che nella serie TV Sabrina Vita da Strega, ci ha fatto sorridere e ci ha ammaliato con le sue ‘stregonerie’. Prende proprio le sembianze di un gatto lo stregone che aveva cercato di conquistare il mondo; furbo e astuto come, del resto, solo un micio può essere. Ma è anche gentile e si rivela essere, proprio grazie alla sua saggezza, un fedele amico di Sabrina, oltre che la sua guida. E come per i film, anche nelle serie TV non sono mancati protagonisti felini; sono tanti i mici che hanno un ruolo cruciale nello svolgimento di saghe, sit-com e serie televisive.

gatti televisione cinema

In Ultime dal Cielo, per esempio, il protagonista Gray viene proprio avvisato da un gatto del fatto che il giornale trovato dietro la porta è quello del giorno dopo; espediente necessario per permettergli di evitare catastrofi future, rendendo il micio il collante di tutta la serie, così come il suo miagolio ‘annunciatore’. E i gatti non mancano neanche nello spazio; gli appassionati di Star Trek si ricorderanno, senza ombra di dubbio, di Spot l’animale domestico di Data. Micio, talmente importante, al quale il comandante della Flotta Stellare della Federazione Unita dei Pianeti dedica anche una poesia Ode a Spot.

E nella carrellata di mici famosi non poteva mancare il simpatico Garfield; nato da un fumetto creato da Jim Davis, il micione rosso, oltre a detenere il primato come striscia a fumetti più pubblicata al mondo, è arrivato anche sul grande schermo. Il micio protagonista di avventure incredibili, cinico (ma solo in apparenza) conquista il pubblico; ad amare questo micione, che nella versione italiana ha la voce di Fiorello, non solo i piccoli, ma anche gli adulti. Insomma, qualsiasi ruolo abbiano svolto nelle pellicole, possiamo dire che i gatti conservano il loro fascino ammaliante anche dietro una camera da presa.

LEGGI ANCHE: San Valentino, coppie da Oscar: dai ‘Brangelina’ ai Cruz-Bardem, i nominati nella stessa edizione

Francesca Perrone

  • Cultura, Ambiente & Pets

    Messinese trasferita a Roma per gli studi prima in Scienze della Comunicazione Sociale presso l'Università Pontificia Salesiana, con una tesi su "Coco Chanel e la rivoluzione negli abiti femminili", poi per la specializzazione in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo alla Sapienza. Collabora con l'Agenzia ErregiMedia, curando rassegne stampa nel settore dei rally e dell'automobilismo. La sue passioni più grandi sono la scrittura, la moda e la cultura.
    Responsabile dei blog di VelvetMAG: VelvetPets (www.velvetpets.it) sulle curiosità del mondo animale e di BIOPIANETA (www.biopianeta.it) sui temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità.

Back to top button
Privacy