"
FoodPrimo piano

Carnevale 2022: dai dolci e i cocktail a tema, ai party più esclusivi a Roma

Alcune proposte dalle golose pasticcerie romane, drink dedicati alle maschere e feste alle quali sfoggiare i travestimenti più glamour

Carnevale 2022 è già nell’aria, domenica 13 ha preso avvio la festa più colorata dell’anno; una ricorrenza amata dai bambini ma non solo. Proprio per questo arrivano dei suggerimenti per vivere quest’occasione, che culminerà nelle giornate del Giovedì Grasso (24 febbraio), Domenica di Carnevale (27 febbraio) e Martedì Grasso (1 marzo), in modo originale attraverso pasticcerie e locali della Capitale.

Pasticcerie e dolci di Carnevale: Grué e D’Antoni

Come ogni festa che si rispetti, anche il Carnevale ha i suoi dolci tipici; chiacchere, o frappe che dir si voglia, ma anche castagnole dalle deliziose farciture. Pasticceria, per lo più fritta, che celebra i colori e l’allegria. Dalla tradizione, alle tecniche più innovative, sono diverse le proposte che arrivano dalla Capitale. Un mix tra ricette che arrivano da lontano e gusti conosciuti, realizzati dai pasticceri romani. Come suggerisce la nota che diffonde queste proposte: “I laboratori dei maestri pasticceri attenti alla qualità sono al lavoro“.

Un viaggio dunque tra le golosità della Pasticceria Grué; tra i fritti golosi ma allo stesso tempo leggerissimi. Scrive la nota: “Nel laboratorio di Marta Boccanera e Felice Venanzi la parola d’ordine è qualità, a partire dalle raffinate tecniche utilizzate per mettere a punto i dolci tradizionali“. Questa pasticceria offre il tradizionale gusto del fritto realizzato con il Frigoloso, un olio avanguardistico, composto da un mix di oli di semi di girasole al 100% italiano. Inoltre, le farciture sono leggere e originali; spaziano dalla crema alla vaniglia a quella al pistacchio di Bronte, passando per la crema arricchita con Marsala Terre Arse invecchiato 15 anni della cantina siciliana Florio. Castagnole al tiramisù, frappe classiche e le nuove ciambelline fritte realizzate con un impasto simile a quello dei bignè.

dolci Gruè

Ma il Carnevale 2022 si fa sentire anche presso la Pasticceria D’Antoni. Dai dolci tradizionali ai churros; quest’ultimi realizzati con un impasto di patate e senza uova. Dolci fritti da gustare con salse al caramello, al cioccolato o alla crema. Oltre alle frappe da gustare anche con una colata di miele, la Pasticceria D’Antoni propone le castagnole bagnate al rum. Originali, poi, le frittelle venete realizzate a partire da un impasto per bignè e aromatizzate al rum o al marsala, con un ripieno a base di uvetta macerata nel rum e cubetti di mela.

D'Antoni dolci

Dalla Francia di Madeleine al cioccolato di Divino

Il Carnevale di Madeleine, invece, come si legge nella nota diffusa da Bortolam e Carnevali: “Promette un viaggio alla scoperta della tradizione francese“. Un bistrot di ispirazione parigina che nasce nel quartiere Prati e combina, insieme, la cultura italiana con quella francese. Un gemellaggio dal quale nascono le castagnole con ripieno di ricotta o di crema alla nocciola. Imperdibili poi le bugnes; dolcetti di Carnevale che prendono il nome da “buny” che ricorda le ciambelle fritte. E rimanendo in Francia, Madeleine propone le girelle aromatizzate con spezie o agrumi e poi rigorosamente fritte.

Madeleine dolci

Per chi invece volesse uscire fuori Roma, arrivano le proposte di Divino e il cioccolato in maschera per il Carnevale 2022. La cioccolateria artigianale di Valerio Esposito e Jennifer Boero, ad Aprilia: “Traveste il suo bancone con opere di dolcezza a base di cioccolato che celebrano il periodo, come le maschere veneziane tutte da assaggiare, realizzate attraverso la lavorazione delle tre tipologie di cioccolato (fondente, al latte e bianco)“. Impossibile, inoltre, non rimanere attratti dalle vetrine, dalle quali appaiono gli orsetti di cioccolato; praline tra le quali è possibile gustare quella dedicata al Carnevale con un ripieno di ganache al miele e crumble di frappe.

Divino dolci

Il party e i drink a tema di Adèle Mixology Lounge

Dai dolci si passa poi anche alle proposte per i drink da gustare in casa o ai party esclusivi; sempre e rigorosamente a tema Carnevale. Adèle Mixology Lounge, infatti, organizza diversi eventi presso lo Sky Bar Adèle; in questa cornice, anche festeggiamenti dedicati al Carnevale 2022. A tal proposito, in occasione del Martedì Grasso, dalle ore 16:30 a mezzanotte, si festeggia nella terrazza coperta “Più cool della Capitale“. La festa in maschera Semel in anno licet insanire; vivere un giorno di sana ‘evasione’ e divertimento grazie alla proposta di Adèle. Gioco, divertimento, musica, ottima cucina e cocktail sorprendenti; “Insieme all’estro e alla vitalità contagiosa del suo direttore Gianmarco Panico“. La festa, inoltre, grazie al suo scenario regalerà uno spettacolo di luci naturali che si alterneranno dal tramonto fino alla notte. E per celebrare il Carnevale in grande stile, alla maschera più particolare e innovativa sarà offerto un premio.

Adèle Bar

I drink che accompagneranno la serata sono stati ispirati proprio alle maschere di Carnevale della tradizione italiana. All’avaro mercante Pantalone è dedicato un twist a base di Rum scuro e chiaro arricchito con lime speziato, sciroppo al biscotto e bianco d’uovo; allo scanzonato e impertinente Pulcinella un drink a base Rum Plantation Dark, lime, ananas, bianco d’uovo, zucchero vanigliato e Fernet Branca; all’intrigante e furbo Brighella un Gin Tanqueray con limone, bianco d’uovo, zafferano e Vermouth Sakura; per finire, alla maschera più scanzonata e furba della nostra tradizione, Arlecchino, è dedicato un cocktail a base White Ambrosia Vodka con limone, zucchero, bianco d’uovo, Peychaud’s e spuma di vaniglia. I cocktail saranno accompagnati dalla cucina del Mirabelle e dello chef Stefano Marzetti. Insomma tante proposte per un Carnevale 2022 davvero indimenticabile.

Colombina drink

LEGGI ANCHE: Steak House e Macellerie d’Italia: la prima guida dedicata a questo settore

Francesca Perrone

  • Cultura, Ambiente & Pets

    Messinese trasferita a Roma per gli studi prima in Scienze della Comunicazione Sociale presso l'Università Pontificia Salesiana, con una tesi su "Coco Chanel e la rivoluzione negli abiti femminili", poi per la specializzazione in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo alla Sapienza. Collabora con l'Agenzia ErregiMedia, curando rassegne stampa nel settore dei rally e dell'automobilismo. La sue passioni più grandi sono la scrittura, la moda e la cultura.
    Responsabile dei blog di VelvetMAG: VelvetPets (www.velvetpets.it) sulle curiosità del mondo animale e di BIOPIANETA (www.biopianeta.it) sui temi della tutela dell'ambiente e della sostenibilità.

Back to top button
Privacy