Britney Spears scriverà un libro di memorie

La popstar, secondo le recenti indiscrezioni, avrebbe firmato un contratto con Simon & Schuster pari a 15 milioni di dollari

Pare che nella famiglia Spears ci siano attualmente due potenziali scrittrici. Dopo Jamie Lynn Spears, anche sua sorella Britney ha intenzione di pubblicare un libro, nello specifico un memoir che, secondo le recenti indiscrezioni riportate da Page Six, avrebbe fruttato un contratto da 15 milioni di dollari. La popstar ha attraversato un periodo molto delicato e, negli ultimi anni, ha riacceso la scintilla lottando contro la conservatorship. Ha portato il suo caso in tribunale e ha lottato per i propri diritti: di conseguenza suo padre ha fatto un passo indietro, restituendo alla figlia libertà.

Britney Spears racconterà la sua storia in un libro di memorie

Negli ultimi 14 anni, Britney Spears non ha potuto gestire liberamente nessun aspetto della propria vita. Dopo un crollo mentale e il conseguente ricovero, la cantante è finita sotto la tutela rigida del padre, che ha ottenuto il controllo del suo intero patrimonio e della sua vita. Come ha raccontato più volte la cantante, non ha mai avuto piena libertà delle proprie azioni, neppure di sposarsi o avere un altro figlio.


Di questo e tanto altro probabilmente Britney Spears parlerà nel suo libro di memorie, in arrivo negli Stati Uniti con la casa editrice Simon & Schuster. Secondo quanto riportato da Just Jared, il libro della cantante affronterà tutti gli step della sua vita e ne parlerà a 360 gradi. La cantante quindi affronterà temi come la carriera, vicende personali per poi arrivare alla sua famiglia. Britney Spears avrebbe firmato il secondo accordo più ghiotto di tutti i tempi. Una cifra che tuttavia non sfiora neanche lontanamente il contratto stipulato da Barack Obama per il suo memoir. In questo caso, l’ex presidente degli Stati Uniti ha firmato per ben 60 milioni di dollari e il suo libro è uscito nel 2017.

Britney Spears non ha ancora commentato la notizia, ma seguirà sicuramente l’esempio di sua sorella Jamie Lynn, che non si è lasciata scappare l’occasione pubblicando un suo libro di memorie, intitolato Things I Should Have Said. E quella pubblicazione è stato motivo di ennesimo scontro tra le due sorelle. Britney ha accusato pubblicamente sua sorella di non esserle stata vicino nel momento del bisogno. “Vorrei che tu facessi un test con la macchina della verità così da poter provare tutte le tue menzogne“, le ha scritto via Instagram. Ora Britney avrà l’occasione di restituirle pan per focaccia, pubblicando un memoir tutto suo.

LEGGI ANCHE: Circe, Pandora: il fascino intramontabile del mito che torna in libreria

Moda, Lifestyle & Glamour

Nata ad Ischia, ha studiato a Salerno dove ora vive Editoria e pubblicistica. Ha vissuto quattro anni a Roma diventando giornalista pubblicista.
Appassionata di libri e di tutte le dinamiche dell'intrattenimento televisivo, soprattutto riguardo le serie TV. Si occupa di Moda, analizzando nel dettaglio i red carpet e le tendenze. Sul blog www.velvetgossip.it di VelvetMAG è curatrice di curiosità ignote ai più.