"
Healthy & BeautyPrimo piano

Che cos’è l’armocromia: come capire quale stagione sei

Questa disciplina aiuta a comprendere quali sono i colori della propria palette, spaziando tra chiari e scuri, caldi e freddi

L’armocromia è una disciplina che studia il modo in cui i colori si sposano su una determinata persona. Questo fenomeno ha preso sempre più piede negli anni grazie ai social ed in Italia si è diffuso grazie a Rossella Migliaccio.

Negli ultimi anni si è diffuso sempre più il fenomeno dell’armocromia e il merito, in parte, va anche al supporto dei social. Ma che cos’è e a cosa serve? In Italia la prima a parlarne è stata Rossella Migliaccio, che ha pubblicato anche un libro a riguardo spiegando in cosa consiste e com’è possibile utilizzarla a nostro vantaggio. Chi ha da sempre voluto scoprire quali colori fanno parte della propria palette, spaziando tra toni caldi e freddi e dividendoli in base alle stagioni, troverà nell’armocromia la risposta perfetta.

Che cos’è l’armocromia e a cosa serve

Da Instagram a TikTok, non si fa che parlare di armocromia, una disciplina che serve a comprendere quali sono i colori che si sposano meglio con le proprie tonalità, in modo da valorizzare non soltanto gli outfit indossati, ma soprattutto i propri colori (come occhi, capelli e viso). Come spiega Rossella Migliaccio: “L’armocromia è il primo step della consulenza di immagine“.

armocromia
YouTube/Elisabetta Pistoni

A cosa serve, nello specifico? A trovare la palette perfetta che possa valorizzare ogni singola persona. Ognuno infatti dispone di una propria palette, un insieme di colori che spaziano tra chiari e scuri, caldi e freddi, che possano esaltare la luminosità del viso e restituire un insieme armonioso. Utilizzare i colori nel modo giusto restituisce infatti un aspetto più luminoso.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Rossella Migliaccio (@rossellamigliaccio_)


Spesso ci chiediamo perché alcuni rossetti, ad esempio, rendano più di altri e non è semplicemente una combinazione di fortuna. In questo caso l’armocromia riesce a scovare quali colori utilizzare. Chi vuole approfondire maggiormente il discorso può tranquillamente consultare Armocromia. Conoscere il metodo dei colori amici che rivoluziona la vita e non solo l’immagine, il libro di Rossella Migliaccio.

Armocromia: come capire quali sono i colori per sé

Come si fa a capire quali sono i colori perfetti per se stessi? Semplice: si richiede una consulenza di immagine agli esperti di armocromia. Ogni persona è differente in base al tono della pelle. In genere, per scoprire quale sono i colori della propria palette è necessario utilizzare un sistema di drappi, consigliato e utilizzato proprio da Rossella Migliaccio e dai professionisti del settore. Attraverso questo sistema, è possibile accostare varie lingue di stoffa al viso di colori diversi e valutare quale restituisce il giusto contrasto.

armocromia
Crediti: MissCreamyCreamy/YouTube

Come si differenziano i colori nell’armocromia? Semplice: vengono associati alle quattro stagioni dell’anno, per cui ogni palette farà riferimento alle nuance di primavera, estate, autunno e inverno. Ma, anche in questo caso, ci sono importanti differenze che vanno valutate insieme al professionista. Ad esempio, l’armocromia estate può differenziarsi in quattro rami: assoluta, light, cool e soft. Stesso discorso vale per le altre stagioni (ad esempio inverno può essere cool, bright, profondo e assoluto).

LEGGI ANCHE: Alexa Demie sceglie il colore Pantone 2022 per la sfilata di Balenciaga

Cristina Migliaccio

Moda, Lifestyle & Glamour

Nata ad Ischia, ha studiato a Salerno dove ora vive Editoria e pubblicistica. Ha vissuto quattro anni a Roma diventando giornalista pubblicista.
Appassionata di libri e di tutte le dinamiche dell'intrattenimento televisivo, soprattutto riguardo le serie TV. Si occupa di Moda, analizzando nel dettaglio i red carpet e le tendenze. Sul blog www.velvetgossip.it di VelvetMAG è curatrice di curiosità ignote ai più.

Back to top button
Privacy