“La persona peggiore del mondo” arriva in prima tv su Sky Cinema

In lizza ai 94° Premi Oscar, il film rivelazione del Festival di Cannes debutta in prima serata su Sky Cinema

In attesa dei Premi Oscar 2022, su Sky Cinema debutta domenica 13 marzo La persona peggiore del mondo. La pellicola scandinava si era già distinta in occasione del 74° Festival di Cannes e ora si appresta ad arrivare in prima tv su Sky.

Dopo il successo a Cannes, con la vittoria di Renate Reinsve come miglior attrice, e due candidature agli Oscar 2022 (miglior film internazionale e migliore sceneggiatura originale) arriva in prima tv domenica 13 marzo alle 21.15 su Sky Cinema Due, in streaming su NOW e disponibile on demand, La persona peggiore del mondo. Si tratta dell’intensa pellicola del regista scandinavo Joachim Trier (tra i suoi successi Thelma Segreti di famiglia). Il film si è imposto, inoltre, anche in occasione dei Premi BAFTA 2022, ottenendo due candidature (miglior film in lingua straniera e miglior attrice protagonista). Insomma, si appresta dunque a diventare uno dei progetti europei più popolari degli ultimi anni, dando inoltre del filo da torcere al nostrano È stata la mano di Dio agli imminenti Oscar.

La persona peggiore del mondo, la trama della pellicola scandinava del momento

Diviso in capitoli, il film di Trier racconta la storia di Julie, giovane millennial, donna libera, imprevedibile e contraddittoria, alle prese con i problemi della sua generazione. La persona peggiore del mondo è uno dei cinque titoli in concorso quest’anno agli Oscar che nel mese di marzo arriveranno in prima tv sui canali Sky Cinema. Questi approderanno in attesa della cerimonia di premiazione della 94ª edizione degli Academy Awards, che dalle 00.15 della notte tra domenica 27 e lunedì 28 marzo sarà in diretta su Sky e in streaming su NOW.

(c) Oslo Pictures

Julie (Renate Reinsve) ha quasi trent’anni e non ha ancora scelto la sua strada. È passata dalla facoltà di medicina a quella di psicologia, per poi appassionarsi alla fotografia. Anche la sua vita sentimentale non è da meno, finché non incontra Axel (Anders Danielsen Lie), autore di fumetti underground. Julie però è ancora irrequieta e finisce per legarsi a Eivind (Herbert Nordrum), sconosciuto incontrato ad una festa. Ma l’educazione sentimentale e alla vita di Julie non è ancora terminata.

(c) Oslo Pictures

Film-manifesto di un’intera generazione, alle prese con le incertezze e le incongruenze di una società in continuo cambiamento, La persona peggiore del mondo è tra i titoli del momento. In gara ai prossimi Premi Oscar, durante i quali si scontrerà con È stata la mano di Dio di Paolo Sorrentino, nella categoria miglior film internazionale, è un film che farà sicuramente parlare di sé. Nel bene e nel male.

LEGGI ANCHE: Cinema, le uscite del weekend dal 10 al 13 marzo: debutta “C’era una volta il crimine”